Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Fortnite: dovrebbe essere proibito per il Principe Harry

Fortnite dovrebbe essere proibito, per il Principe, poiché è un gioco pensato unicamente per farci diventare dipendenti e tenerci incollati agli schermi.

Un membro della famiglia reale inglese ha affermato che i videogiochi che “danno assuefazione” non dovrebbero essere messi in commercio. Parlando con alcuni esperti di salute mentale riguardo all’effetto dei social media e dei videogiochi violenti, il Principe Harry, Duca di Sussex, ha affermato che “Fortnite dovrebbe essere proibito”.

Basandoci su quanto riportato dal The Daily Express, il Principe Harry ha affermato che Fortnite è “creato per dare assuefazione, in modo tale da mantenerti davanti allo schermo il più a lungo possibile”. Il Principe ha affermato che il gioco adotta un approccio “irresponsabile” e chiede “qual è il vantaggio nell’averlo nella tua casa?“. Harry ha continuato affermando che “i genitori hanno lasciato perdere: non sanno come affrontare la questione. È come aspettare che il danno sia fatto.”

Fortnite è finito più volte sotto il fuoco incrociato nel Regno Unito, sin da quando è divenuto estremamente popolare lo scorso anno. Una delle preoccupazioni più comuni era legata al fatto che i bambini spendevano troppo tempo giocando al gioco.

Non si tratta però solo di un problema dei giovani: un sito inglese di divorzi online ha affermato, lo scorso anno, che il 5% dei divorzi sono causati anche dalla dipendenza da gioco online.

Si tratta di una questione complessa, più volta finita al centro del mirino di politici e della stampa non specializzata. Nel caso di minori, e sopratutto bambini, è importante che genitori e tutori pongano dei limiti, controllando le esperienze online dei propri figli e facendo in modo che non diventino dannose per la loro salute fisica e mentale. Spesso, però, le critiche sono sterili e non supportate da vere ricerche o dati rilevanti.

Voi cosa ne pensate, il Principe Harry ha ragione e Fortnite dovrebbe essere proibito, oppure credete che si tratti di una reazione esagerata?