Giochi PC

Fortnite: guadagni in calo, Gennaio 2020 è il peggior mese degli ultimi due anni

Se oggigiorno domandassimo a un qualsiasi videogiocatore qual è il gioco di maggior successo, la risposta sarebbe perlopiù una: Fortnite. Il battle royale di Epic Games è giocato da milioni di appassionati e, di conseguenza, guadagna grandi quantità di denaro. Oppure no? Secondo i dati più recenti, Fortnite non è affatto in salute negli ultimi due mesi.

Certo, non siamo ancora pronti per dire addio al battle royale (e alle sue altre modalità): dopotutto Fortnite ha guadagnato 1.8 miliardi di dollari nel corso nel 2019, una cifra che molte opere non prendono nemmeno in considerazione. Eppure, per i suoi standard, non si tratta di un risultato incredibile. Nel dicembre 2018, infatti, Fortnite era il gioco che ha guadagnato di più su console, e il terzo su PC. Nel dicembre 2019, invece, era in sesta posizione su console e non è nemmeno entrato nella Top 10 PC. Nel complesso, il 2019 è stato un anno di costante calo.

Gennaio 2020, inoltre, non ha affatto aiutato, anzi. Fortnite Capitolo 2 non ha convinto gli appassionati e la lunga attesa per la Stagione 2 ha bloccato le vendite: lo scorso mese, infatti, è risultato essere il peggiore, dal punto di vista dei guadagni, sin dal novembre 2017, ovvero tre mesi dopo l’uscita della modalità Battaglia Reale.

Come già detto, non è ancora il momento di metterlo da parte e con l’arrivo delle Stagione 2 del Capitolo 2 il gioco avrà modo di riprendersi. Per ora, gli appassionati stanno apprezzando i nuovi costumi e le novità: è però chiaro che Epic Games, se vuole tornare in cima alle classifiche, deve mantenere alta l’attenzione dei giocatori in modo costante. Quando ci sarà il prossimo aggiornamento? I contenuti soddisfaranno gli acquirenti? Potremo saperlo solo attendendo.

Se siete grandi fan di Fortnite, allora potreste essere interessati a questo bundle speciale, disponibile su Amazon. Se invece siete alla ricerca di qualche gadget, allora potete controllare il nostro articolo dedicato.