Giochi PC

Fortnite è nel suo momento peggiore, stando a un leaker

Nel fitto nugolo di voci che ogni giorno si affollano su Fortnite, alcune si stagliano udibilmente sulle altre. Una è quella di Hypex, leaker noto all’interno della community del colosso di Epic Games, che negli ultimi giorni, nell’imminenza del lancio dell’update 11.40, ha voluto esprimersi con una certa veemenza in denuncia di quello che, secondo lui, sarebbe il punto più basso mai raggiunto dal re dei Battle Royale.

Il principale indiziato di questo calo di entusiasmo sarebbe la lunga carestia di aggiornamenti che ha affamato Fortnite dal 18 dicembre, data in cui il gioco aveva ricevuto, prima dell’odierno update, l’ultimo rifornimento di contenuti. Un’attesa lunghissima, che si è inevitabilmente tradotta in un moto di crescente sfiducia nella community, sempre secondo le parole di Hypex, che ci ha tenuto a specificare di non trarre alcun piacere dal parlare male del gioco.

Del resto non è un fatto inatteso che Fortnite debba confrontarsi con questo genere di problematica: la sua natura continuativa, di servizio, fa sì che il gioco tragga la propria linfa vitale dalla community e dalla propria capacità di aggregarla attorno a sé, tramite un supporto attento e costante da parte degli sviluppatori. È proprio sulle spalle dell’ultimo aggiornamento che grava la responsabilità di ribadire con nitida chiarezza la presenza dei developer, e la qualità del loro impegno. Uno sforzo che, almeno a giudicare da alcuni tweet, non sembra aver incontrato il favore dell’intera fanbase.

Un altro elemento che ha trovato il giudizio sfavorevole di Hypex è l’assenza di novità che non siano puramente cosmetiche. “Niente leak di eventi, niente veicoli, niente cambiamenti alle mappe”, lamenta in un altro tweet odierno, e se tra i commenti qualcuno alza una voce di protesta, difendendo la bontà dell’update, altri profetizzano una fosca sorte per Fortnite se Epic non si dimostrerà in grado di operare grandi cambiamenti. Noi qui non possiamo che rimettere a voi il giudizio.

Se sei tra gli insoddisfatti e non entri in Fortnite da un po’, o se ancora lo ami, ma vuoi continuare a divertirti anche a schermo spento, questa versione di Monopoly dedicata al videogioco può fare al caso tuo.