Giochi PC

Fortnite: novità del 26 novembre, anticipazioni sull’update 11.30

Epic Games ha svelato le novità per Fortnite anche questa settimana, come sempre tramite il proprio sito ufficiale. Purtroppo, ancora una volta non c’è molta carne al fuoco. La Stagione 1 del Capitolo 2 è stata allungata di un paio di mesi, quindi probabilmente dovremo aspettarci novità a un ritmo non troppo elevato. Vediamo però quali sono i cambiamenti per Salva il mondo, oltre a scoprire alcune anticipazioni sull’update 11.30.

Per iniziare, sono disponibili quattro serie di incarichi per Fortnite Salva il mondo. Gli sviluppatori ci informano che le sfide dei dungeon termineranno con l’update 11.30. Per ora, è stato introdotto il Predone Metallico, un lancia razzi a lunga gittata che infligge danni a medio raggio con ogni esplosione. Sarà disponibile dal 28 novembre fino al 5 dicembre nel negozio.

Fortnite salva il mondo 26 novembre salva il mondo

Abbiamo poi la Lama Spettare, la quale ha una velocità di attacco superiore alla media oltre a essere in grado di fare danni per lungo tempo, con un impatto medio. Inoltre, è possibile aprire uno squarcio per teletrasportarsi sul nemico mirato, infliggendo danni alti e facendo vacillare gli avversi di dimensioni ridotte. Sarà disponibile dal 5 dicembre fino al 12 dicembre, sempre nel negozio.

Inoltre, il team di design ci informa che ha intenzione di eliminare le chiavi di trasformazione con l’update 11.30 poiché si è resa conto che sono poco utili e poco utilizzate. Le chiavi saranno usate in modo automatico e gratuito e l’oggetto ottenuto apparirà all’interno dell’inventario. Progetti e manuali saranno quindi ribilanciati per fare in modo di ottenerli quando si riciclano gli oggetti. A tutto questo, si aggiunge il fatto che i Superstiti salvati non saranno più risorse ma doneranno PE Superstiti. Le spedizioni invece daranno punti ricerca.

Diteci, cosa ne pensate delle novità per Fortnite Salva il mondo di martedì 26 novembre?

Potete acqusitare un bundle speciale per Fortnite su Amazon.