eSports

Fortnite, rubato il prize pool a due pro player

Come ben si sa i tornei competitivi di Fortnite sono gli eventi esportivi con più montepremi disponibile per i giocatori. Ormai sono anni che Epic si impegna per far si che ogni partecipante possa sentirsi soddisfatto dalla sua prestazione anche soltanto se si tratta della qualificazione. Questo è il caso dei due giocatori dell’organizzazione asiatica Newbee. Durante la Fortnite World Cup infatti, la società ha garantito almeno 50.000 dollari a ciascun giocatore soltanto per aver portato a termina la qualificazione, aldilà della cifra da capogiro, un grande gesto da parte di Epic che mira sempre più ad aumentare i suoi prize pool dei tornei più importanti.

I due giocatori asiatici sembra che non abbiano visto neanche un dollaro da tutto questo, XXM e xMende sono infatti allo scuro di tutto e la società si è intascata completamente i soldi della qualificazione. L’allenatore della squadra “Rhidax” era a conoscenza della situazione disastrosa in cui si stava andando incontro e ha deciso di denunciare tutto. Oltre questo caso, si è infatti scoperto che la società asiatica era solita fare mosse di questo tipo nei confronti dei suoi giocatori.

È saltato fuori infatti che anche durante l’International 2014 di Dota 2 vinto proprio dai Newbee, i giocatori non abbiano percepito quasi nulla, portando poi il discioglimento della squadra. Dalle parole del coach sembra che l’organizzazione metta in atto dei veri e propri “contatti vessatori” in modo che i giocatori non possano controbattere a questi strani movimenti. Anche xMende e XXM hanno infatti lasciato la squadra di Fortnite subito dopo la World Cup.

Ovviamente è una situazione delicatissima per la società asiatica che è stata messa definitivamente alla gogna mediatica e che è alle strette anche a livello legale, dopo un silenzio ormai che dura da Febbraio. Questa tipologia di avvenimenti dovrebbero essere regolati in un mercato dell’esport globale, capace di regolamentare le organizzazioni e soprattutto tutelare i giocatori. 

Se avete voglia di fare un esperienza diversa con il titolo di Epic, trovate il Monopoly dedicato su Amazon