Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Forza Horizon 4, tutto quello che sappiamo fino ad ora

Le esclusive Microsoft saranno pure relativamente poche, ma tra queste ci sono alcune certezze di cui proprio non si può fare a meno. Forza Horizon 4 è uno dei giochi più attesi per questo fine 2018 e che abbiamo avuto la possibilità di provare durante l'E3; atteso per il 3 ottobre su Xbox One e Windows10, […]

Le esclusive Microsoft saranno pure relativamente poche, ma tra queste ci sono alcune certezze di cui proprio non si può fare a meno. Forza Horizon 4 è uno dei giochi più attesi per questo fine 2018 e che abbiamo avuto la possibilità di provare durante l'E3; atteso per il 3 ottobre su Xbox One e Windows10, Playground Games -il team interno che che se ne sta occupando- vuole alzare ancora una volta l'asticella, cercando di proporre il miglior racing game arcade di sempre, superando l'enorme successo del terzo capitolo. 

In questo articolo spiegheremo che cosa sappiamo di questo atteso titolo e cosa proporrà di diverso e di nuovo rispetto ai precedenti capitoli; c'è tanto da dire e da raccontare, quindi inseriamo le chiavi e spingiamo sull'accelleratore. Si parte.

Open World condiviso e dinamico

La saga di Forza Horizon è famosa per essere un open world altamente curato; l'ambientazione è il principale focus del team che in questa nuova iterazione ha giocato in casa, spostando il tutto in Inghilterra, con le sue praterie verdeggianti, i suoi centri abitati particolari e il suo tempo costantemente incerto. Playground Games è maestra nel saper realizzare ambienti di gioco realistici ed esteticamente meravigliosi. Questa volta si è cercato di osare di più, creando un mondo condiviso e persistente da 72 giocatori per server, che possono incontrarsi nella mappa di gioco e gareggiare insieme o contro, realizzando anche obiettivi comuni per ottenere denaro, punti o veicoli speciali. Il Forzathon di Horizon 3 si è quindi evoluto, diventando ancora più divertente e collaborativo di quanto non lo fosse già.

FORZA HORIZON 5

Importantissima l'introduzione delle stagioni dinamiche che cambiano in egual modo per ogni giocatore. Autunno, inverno, primavera ed estate si alterneranno ogni settimana e presenteranno piste e sfide diverse ogni volta. Un lago cristallino diventerà in inverno un'area ghiacciata in cui poter gareggiare, in autunno le foglie bagnate possono far slittare un veicolo a causa della mancanza di aderenza sull'asfalto; in sostanza ogni stagione cambia radicalmente il gameplay nella sua totalità, rendendo il gioco sempre vario e mai banale.

Forza Horizon 4

Come sempre sarà presente il ciclo giorno e notte, il meteo dinamico e una grandissima quantità di veicoli. Più di 450 auto, infatti, saranno presenti nella versione finale tra cui: Ferrari, Porsche, Lamborghini, Nissan e tante altre, tutte personalizzabili, dall'estetica -colore, vinili, targhe- alla potenza, con possibilità di cambiare motore, freni, carburatori… Se questo non dovesse bastare, sappiate che anche il proprio alter ego è personalizzabile in tutto e per tutto, dall'aspetto comune fino ai vestiti indossabili, oltre alla possibilità di comprare case -dove poter vedere i propri bolidi con la Forza VIsta– e attività commerciali che potremo utilizzare per ricavare ulteriore denaro, come ad esempio un'autentica impresa di Taxi inglesi.

Forza Horizon 4 2

Ancora da accertarsi su come funzioneranno le gare in questo Forza Horizon 4; certa la presenza di percorsi personalizzabili e dei soliti eventi dedicati allo spettacolo, come riuscire ad arrivare al traguardo prima di un Hovercraft o di una moto da cross. Non mancheranno anche le sfide, sia quelle uniche riservate ad un particolare veicolo sia quelle dedicata ai drift e alla velocità media da superare in un preciso percorso. Incredibile la quantità di contenuti che Playground ancora una volta vuole mettere sul fuoco, ci sarà però da accertarsi che tutto ciò non implichi una sorta di dispersività del mondo di gioco, unico vero tallone d'achille del terzo episodio.

Bellezza visiva

Esteticamente ci sono pochi dubbi, il videogioco racing del team inglese è davvero sbalorditivo, riesce a migliorare in tutto e per tutto il predecessore, alzando ancora una volta l'asticella. L'illuminazione dinamica ha subito  un'importante evoluzione, soprattutto legata al cambio di stagioni, la luce si comporterà in maniera totalmente diversa a seconda del periodo dell'anno in cui gareggeremo. Anche la minima distruttibilità ambientale introdotta con Forza Horizon 2 è stata rinnovata, permettendo ora di disintegrare anche muretti di pietra, evitando così di rimanere bloccati durante una corsa.

I cambiamenti più sostanziosi sono stati apportati per Xbox One X e Windows10, per quanto riguarda la console, il team ha pensato di dare la possibilità di scegliere in che modo giocare: 4K – 30 FPS o risoluzione dinamica -ancora non si sa da quanto partirà-  a 60 FPS. Così facendo si potrà decidere se dare la priorità ad una grafica mozzafiato rispetto ad una fluidità maggiore e viceversa. Su Windows10 Playground Games ha dichiarato di voler realizzare un prodotto a parte, completamente ottimizzato per il sistema operativo Microsoft e quindi non un mero porting come il terzo capitolo che, ricordiamo, ebbe grossi problemi. Aspettiamoci quindi FPS sbloccati, risoluzione in 4K e dettagli grafici esclusivi per la versione PC, anche se ancora non è chiaro se sarà supportato o meno l'HDR, dove su Xbox sarà presente sia su Xbox One S che su Xbox One X.

Tom's Consiglia

In attesa di Forza Horizon 4, puoi buttarti su Forza Horizon 3, disponibile su Amazon!