Realtà virtuale

Frecciarossa sperimenta la VR grazie ad AnotheReality: ecco i dettagli

AnotheReality, azienda meneghina dedita alla creazione di esperienze immersive XR (eXtended Reality) con applicazioni adatte al mondo del business e dell’intrattenimento, annuncia ufficialmente di essere divenuta partner di Trenitalia (Gruppo FS Italiane) per la creazione di contenuti in VR che saranno disponibili sui Frecciarossa.

I passeggeri avranno la possibilità di indossare dei visori VR (modello Oculus Quest, sei gradi di libertà) e potranno esplorare un ambiente virtuale creato esclusivamente per Trenitalia. All’interno di questo ambiente saranno disponibili varie esperienze di intrattenimento come una selezione di videogiochi, un City Tour VR e una riproduzione fedele dell cabina di guida di un Frecciarossa, così da vivere un’esperienza di viaggio differente dal solito.

Oculus Rift + Quest

Saranno inoltre disponibili una serie di cortometraggi immersivi a 360° e una sala cinema VR con accesso a una serie di grandi film resi disponibili dai servizi on board entertainment del portale Frecce di Frecciarossa. Tutto questo sarà disponibile per circa sei mesi (a partire dal 16 dicembre 2019) in formato gratuito su alcuni treni Frecciarossa per la tratta Roma – Milano.

Lorenzo Cappannari, CEO di AnotheReality, ha dichiarato: “Siamo molto soddisfatti di poter affiancare Trenitalia nella sperimentazione della VR in viaggio. Un concetto decisamente nuovo e innovativo che proietta i passeggeri in una dimensione esperienziale curiosa e divertente. L’iniziativa si inserisce in un trend che conferma la forte attenzione della principale impresa ferroviaria ad offrire una serie di servizi aggiuntivi volti a migliorare la qualità del tempo trascorso il viaggio”.

Se anche voi volete un Oculus Quest, lo potete acquistare in bundle su Amazon, a questo indirizzo.