Altre Console

Il Game Boy rinasce con Analogue Pocket, una nuova retro-console (non solo) portatile

Analogue, società nota per la creazione di retro console come Mega Sg (il quale può riprodurre giochi Genesis e Mega Drive), ha annunciato una nuova retro-console portatile: Analogue Pocket. Si tratta di un device pensato per ritrodurre i giochi Game Boy, Game Boy Color e Game Boy Advance, oltre a quelli Game Gear, Neo Geo Pocket Color, Atari Lynx, “e più” tramite un adattatore. I giochi vengono riprodotti direttamente dall’hardware dell’Analogue Pocket e non tramite emulazione.

L’Analogue Pocket propone uno schermo da 3.5 pollici con risoluzione 1600×1440 (dieci volte quella del Game Boy originale), una batteria ricaricabile agli ioni di litio, permette di assegnare liberamente i pulsanti (4 frontale, invece di due, ai quali si sommano Start, Select e Home), casse stereo, supporto alle micro-SD, porta USB-C per la ricarica e un jack per cuffie da 3.5mm.

L’Analogue Pocket, oltre a essere un “nuovo Game Boy”, è anche una “workstation per la creazione di musica digitale”, in quanto include un’applicazione chiamata Nanoloop. Inoltre, la console è pensata per lo sviluppo FPGA (field-programmable gate array). Inoltre, sarà possibile collegarla alla televisione con l’Analogue Dock: quest’ultimo supporterà ogni “wireless 8BitDo Bluetooth controller” o controller collegabili tramite USB (il Dock dispone di due porte USB)

Non è chiaro se il Dock sarà incluso fin dal lancio nella console in quanto non ha una data di uscita definita. Sappiamo però che la console sarà disponibile nel corso del 2020, al prezzo di 199 dollari. Si tratta per certo di un progetto molto interessante per chi possiede molti vecchi giochi e vuole un modo comodo per rivivere vecchie avventure. Diteci, cosa ne pensate della proposto di Analogue?

Se il mondo Nintendo vi manca ma avete voglia di modernità, Nintendo Switch è la console giusta per voi: la potete acquistare su Amazon a questo indirizzo.