Altre Console

Cos’hanno in comune il GameCube e il tasso di disoccupazione negli Stati Uniti?

I fortunati possessori del GameCube ricorderanno ancora il jingle introduttivo che segnalava l’avvio della console in una maniera immediatamente riconoscibile come succedeva nel caso dell’avvio di PlayStation. Per le strane dinamiche di internet, 15 anni dopo l’uscita della console, quel jingle è diventato un meme su internet con video che rielaborano la schermata e i suoni in mille modi diversi. Uno di questi, dal titolo “L’avvio del GameCube moltiplicato per 4 miliardi di volte” ha raggiunto oltre sei milioni di visualizzazioni.

Purtroppo sopratutto negli Stati Uniti la chiusura dovuta alla pandemia ha causato un grande numero di licenziamenti e per documentare il tasso di disoccupazione l’antropologa Dorsa Amir ha pubblicato un grafico che mostra l’andamento delle richieste di sussidi a partire dal 1967 e fino al 2020. L’utente di YouTube Peerlexe ha, per qualche strana ragione, deciso di inserire nell’animazione del grafico il jingle introduttivo del GameCube che, in maniera sorprendente, segue l’andamento del grafico.

Anche video come questi possono aiutare a sdrammatizzare una situazione difficile per tutti ma sicuramente più problematica per chi ha perso o rischia di perdere il proprio posto di lavoro. «Sto ridendo, anche se faccio parte di quel picco» ha commentato qualcuno, un altro utente ha detto ironicamente: «Ero già disoccupato quindi questo non mi tocca per niente!».

Per aiutarvi a scegliere qualche gioco in questo periodo di quarantena ricordate che abbiamo realizzato una guida ai migliori giochi gratis secondo noi da provare ma anche una guida ai peggiori titoli che potete giocare in questo momento. Infine ricordiamo che è fondamentale restare in contatto con i propri amici e parenti regolarmente e attraverso videochiamate e telefonate più che semplici messaggi e che chiedere a qualcuno come sta o come sta attraversando queste giornate è più importante che mai.

Persona 5 Royal è uscito il 31 marzo su PlayStation 4 e potete ordinarlo anche su Amazon.