Giochi PC

Gameplay

Pagina 4: Gameplay

Come già detto i combattimenti sono in tempo reale. Sullo schermo ci possono essere un totale massimo di otto unità che battagliano tra loro. Al giocatore è affidato il compito di controllare l'eroe principale, scegliendo il suo bersaglio e quale abilità utilizzare.

might and magic shodown gameplay

Ogni eroe ha infatti disponibili 11 abilità diverse, ma solo 6 possono essere portate in battaglia, attacco base compreso. Una volta usata, l'abilità entra in cooldown: sta al giocatore scegliere la "rotazione" migliore delle proprie skill, un po' come negli MMO, in modo da garantire un buon danno a seconda dell'avversario.

Il gameplay è ridotto a questo e pur essendo molto semplice risulta comunque divertente e impegnativo. La vera profondità del sistema è dovuta infatti a tutti gli elementi "di contorno", in primis la personalizzazione estetica delle unità. La personalizzazione delle strategie delle miniature di supporto invece, somiglia molto al sistema gambit di Final Fantasy XII, anche se meno complesso. È possibile infatti stabilire una "gerarchia" di azioni che le unità di supporto devono compiere, in modo da creare una strategia complessa e funzionale al proprio team.

Il sistema PvP risulta piuttosto scarno: è possibile sfidare avversari in maniera casuale, con una classifica generale, ma senza possibilità di aggiungere amici o di combattere in gruppo. Le sfide online sono divise in due categorie, con rispettivamente 3 e 4 miniature per parte. Una volta che il proprio eroe viene sconfitto non è possibile controllare i personaggi di supporto e si è costretti ad osservare impotenti l'esito della battaglia.