PlayStation

Ghost of Tsushima: rinviata anche l’esclusiva PS4 di Sucker Punch?

Solo qualche minuto fà Jason Schreier, noto giornalista di Kotaku aveva rivelato sul proprio profilo Twitter di aver ricevuto brutte notizie riguardo a The Last of Us Parte 2. Secondo il giornalista ed insider alcune fonti vicine al titolo Naughty Dog avrebbero affermato che il titolo è stato rinviato alla primavera 2020. Ma non è tutto, sembra che anche Ghost of Tsushima sia stato rinviato internamente.

Il gioco non aveva ancora alcuna data di lancio ufficiale ma voci di corridoio ne indicavano un uscita prevista per l’inizio del 2020, ma a quanto dice Schreier sembrerebbe essere stato deciso uno slittamento verso il 2020 inoltrato per ragioni non note al momento.

Il giornalista di Kotaku ci tiene a sottolineare che quello di Ghost of Tsushima non è proprio un vero rinvio dato che il titolo era ancora sprovvisto di una data di lancio ufficiale, piuttosto sarebbe il caso di parlare di un cambio di programma interno di Sucker Punch. Schreier precisa inoltre, che si tratterà di un semplice rinvio e il titolo non è in procinto di saltare la generazione corrente per uscire su PlayStation 5, esattamente come è stato precisato per The Last of Us Parte 2.

Insomma i possessori di PlayStation 4 possono stare tranquilli, si tratterà di aspettare qualche mese in più nel caso questi rinvii vengano ufficializzati. Per ora sembra che sia in atto una rivisitazione dei piani di rilascio dei prossimi titoli esclusivi che arriveranno sulla piattaforma di attuale generazione Sony. Cosa pensate di questo possibile ennesimo rinvio di un’esclusiva Playstation? Diteci la vostra.

Dopo il rinvio di The Last of Us e Ghost of Tsushima l’attuale certezza è Death Stranding in uscita il prossimo 8 novembre. Prenota la tua copia del nuovo gioco ideato da Hideo Kojima su Amazon a questo indirizzo.