Giochi PC

Giochi indie: nasce una potente coalizione di grandi editori indipendenti

Sette editori indipendenti di fama internazionale si sono coalizzati per creare un’iniziativa collaborativa chiamata The Indie Houses, con l’intento di promuovere i giochi indie sotto la loro ala protettiva al grande pubblico interessato a questo genere di prodotti, una fetta di mercato che cresce sempre di più come abbiamo potuto constatare in questi ultimi anni. Ultimamente l’attenzione sulla scena indipendente è alta, anche PlayStation e Xbox si sono unite di recente per sponsorizzare un incubatore di giochi indie.

Gli editori che fanno parte di The Indie Houses provengono da molteplici continenti, con differenti background, target di giocatori e diversi linguaggi. L’intento comune è condividere le proprie abilità e risorse per favorire la collettività, con l’obiettivo di migliorare non solo sé stessi ma la totalità della scena dei giochi indie. I 7 membri di The Indie Houses sono: Akupara Games, Fellow Traveller, Neon Doctrine, Raw Fury, Those Awesome Guys, Toge Productions e Whitethorn Games. Tutti sperano di far entrare nel gruppo altri valenti studi indipendenti che possano portare speranza, conoscenze e collaborazione.

The Indie Houses nasce per permettere ai suoi componenti di condividere risorse e conoscenze, e in effetti tale partnership, prima di essere ufficializzata oggi 4 agosto 2021, era stata già consolidata da mesi con dialoghi, discussioni e accordi. Il nuovo gruppo indipendente che si è venuto a creare, tuttavia, è soprattutto un servizio per le persone: già il 31 agosto, su Steam, Twitch e YouTube, sarà possibile seguire la prima The Indie House Direct, un evento digitale dedicato alle produzioni indipendenti che sarà seguito anche da uno Steam Festival che durerà fino al 7 settembre con bundle, demo e offerte.

https://twitter.com/theindiehouses/status/1422905232464486406

La The Indie House Direct è ispirata dalla recente ondata di eventi digitali, in particolare da eventi come la Wholesome Direct. La live che vedremo il 31 agosto avrà la durata di un’ora e sarà piena zeppa di novità e rivelazioni da parte dei sette publisher coinvolti. La scaletta prevede annunci di giochi indie nuovi e inediti, aggiornamenti e rivelazioni su titoli già noti, Q&A dal vivo con alcuni sviluppatori e un fondo per i developer africani. Per ulteriori informazioni potete consultare il sito ufficiale o l’account Twitter. In particolare, sul sito ufficiale, si possono notare le tante iniziative messe in campo per beneficenza, salute e borse di studio nella pagina risorse.

Il miglior gioco indie del 2020 è Hades secondo i The Game Awards. Se non l’hai ancora provato puoi acquistarlo da questo link su Amazon.