PlayStation

God of War: il rinvio apre le gabbie, scrittrice presa di mira pesantemente. Così non va.

Non lamentiamoci quando i videogiochi vengono presi di mira dalla stampa generalista, perché molti giocatori sono dei veri e propri deficienti. Questo vuole essere un pezzo di denuncia, breve e conciso. Ciononostante, restare impassibili davanti a certe situazioni vuol dire assecondare. Purtroppo Alanah Pearce, writer presso Santa Monica Studio, è stata presa d’assalto con commenti offensivi e sessisti. Il motivo? Il rinvio del nuovo God of War Ragnarok

Alanah Pearce

Tradurre la natura dei messaggi, sarebbe veramente troppo, ma potrete visionarli dal seguente tweet, postato dalla nota content writer. Alanah Pearce, ha postato gli insulti ricevuti, accompagnandoli con ironia:A parte quelli (messaggi sessisti) che ho ricevuto per essere stata assunta, penso che questi siano i primi messaggi offensivi ricevuti, relativi alla mia posizione di game-dev. Finalmente, sono stata iniziata!“, ha concluso. Successivamente, però, ha giustamente mostrato in un altro tweet la sua delusione per l’accaduto, dicendo che sapeva che ciò sarebbe successo:

Tutto ciò che alla gente non piace che accada a qualsiasi titolo in futuro, indipendentemente dal mio coinvolgimento, sarà considerato colpa mia da una parte significativa del pubblico, e ne ero consapevole quando ho accettato il lavoro“, ha scritto. Cory Barlog, papà di God of War 2, God of War (2018) e del nuovo capitolo in arrivo, ha preso le difese della Pearce, prendendosi tutta la responsabilità del motivato rinvio, invitando, perciò, la community a comportarsi bene con il team, “[…] tutte persone molto brave che stanno facendo un ottimo lavoro“.

Lo ripetiamo: fatichiamo a comprendere come, nel 2021, si possano formulare commenti a sfondo sessista. Noi di Game Division, ci schieriamo a difesa di Alanah Pearce e di tutte le persone vittime di sessismo. A definire un essere umano è il pensiero, non il sesso. Chiunque continui ad attaccare un essere umano per la natura del suo sesso, affermando che quest’ultimo possa influenzare positivamente il suo successo lavorativo o sociale, è un deficiente retrogrado; e non merita alcun posto all’interno della società perché è vuoto di pensiero. Pertanto, vi invitiamo a leggere un nostro editoriale dedicato alle videogiocatrici e alle loro problematiche

Su Amazon Italia, Mass Effect Legendary Edition è disponibile a buon prezzo. Per i possessori di PlayStation 5, inoltre, è possibile prenotare il DualSense nelle nuove e luccicanti colorazioni Cosmic Red Midnight Black, in uscita tra due settimane esatte.