Giochi Mobile

Google Stadia: quasi ogni smartphone Android è già compatibile, secondo nuovi test

La scorsa settimana è stato rilasciato Google Stadia, il nuovo servizio di game streaming del colosso di Mountain View, disponibile su PC, tablet Chrome OS, Chromecast Ultra su TV e, per quanto riguarda gli smartphone, sui Pixel 2, 3 e 4. Ovviamente i giocatori Android non hanno apprezzato questa limitazione, ma Google ha affermato che l’esclusività serviva per assicurasi che l’esperienza fosse perfetta. Il supporto ad altri device arriverà in futuro.

I giocatori, però, non hanno voluto aspettare e, come hanno provato i membri di XDA-Developers, è possibile utilizzare Google Stadia su quasi ogni device Android. Come? Inserendo un firmware root il quale fa sì che lo smartphone informi l’app di Google Stadia che il device in questione è un “Pixel 4” realizzato da “Google”. Fatto ciò, molti device (ma non tutti) sono in grado di eseguire i giochi Stadia e comunicare con l’app.

Google Stadia device senza box

Bisogna fare una serie di precisazioni, però. Il procedimento potrebbe danneggiare alcune app. Inoltre, è probabile che questo procedimento sia proibito dai termini e dalle condizioni di Google Stadia, quindi è possibile che procedendo in tal senso si rischi un ban dell’account. Attualmente Google non ha commentato la questione.

Questo esperimento serve più che altro a capire che, già ora, il servizio funziona su molto device oltre ai Pixel. Perché la società non dà accesso a Google Stadia a più persone quindi? Le motivazioni possono essere molteplici: è possibile che debbano ancora essere stretti accordi con i vari produttori di telefoni, oppure che l’esperienza non sia ancora ottimizzata su smartphone non Pixel, di certo Google non vuole rilasciare un servizio che funziona solo parzialmente su certi device e preferisce procedere a piccoli passi.

Un altro motivo potrebbe essere legato alla volontà di limitare il numero di utenti iniziali, per non sovraccaricare il servizio in questo primo periodo e poter risolvere problemi con più facilità e con meno clamore. Le malelingue affermano però che si tratti solo di un modo per vendere più Smartphone Pixel. La verità probabilmente non si saprà mai.

Se volete giocare tramite mobile, in sostanza, per ora dovete acquistare un Pixel phone.