Giochi Mobile

Google Stadia: smartphone obbligatorio per comprare giochi, non esiste uno store PC?

Google Stadia è oramai dietro l’angolo e continuano ad arrivare nuovi dettagli. Il colosso di Mountain View ha infatto condotto tramite Reddit una sessione di Domande e Risposte che ci svelano in che modo funzionerà il servizio nel primo periodo. Non solo varie funzioni, come vi abbiamo già riportato, non saranno presenti, ma pare che una caratteristica abbastanza scontata potrebbe non esistere completamente.

Pare infatti che non sia presente un store per i giochi su PC o direttamente su Chromecast. Secondo quanto emerso, a meno che il portavoce di Google non si sia espresso malamente, pare che sarà obbligatorio usare il proprio smartphone per acquistare i giochi. Su iOS e Android, infatti, è disponibile un’app dedicata a Google Stadia che permetterà di accedere allo store, controllare la propria lista amici e altre statistiche (quando saranno introdotte). Ricordiamo che l’App non serve per giocare.

Come potete vedere qui sopra, infatti, viene indicato che non è necessario usare il proprio smartphone ogni volta che si vuole giocare. Come già sapevamo, inoltre, sarà necessario usare l’app per fare il setup iniziale. La novità è invece che “lo smartphone è necessario per acquistare giochi”.

Una scelta un po’ strana, se dobbiamo essere onesti. Oggigiorno praticamente tutti hanno uno smartphone e l’app non richiede gli OS più recenti (Android: versione 6,0, Marshmallow o successive, iOS: versione 11 o successive), quindi non dovrebbe essere un limite per nessuno, ma comunque pare strano che non sia possibile accedere a uno store tramite PC o tramite Chromecast.

Durante l’AMA, alcuni utenti hanno affermato inoltre che l’App di Google Stadia in versione iOS sta dando alcuni problemi. Inoltre, è stato chiesto nuovamente quando sarà possibile utilizzare un device iOS per giocare tramite mobile (attualmente sono supportati solo gli smartphone Pixel 2, 3, 4, sia normali che XL). Il portavoce della compagnia ha spiegato che attualmente non ci sono piani precisi in merito e che per ora è loro volontà vedere come funziona il servizio sui device suddetti. Diteci, voi cosa ne pensate?