Giochi PC

GTA 6 forse non è lontano: Take-Two vuole ridurre i tempi di sviluppo e inserire contenuti dopo il lancio

Recentemente abbiamo ragionato su come GTA 6 si stia facendo decisamente attendere. Rockstar Games, lo sappiamo bene, è una software house che ha il coraggio di prendersi i propri tempi e dedicare a ogni titolo la giusta attenzione, al fine di realizzare un’opera colossale. Esiste però la possibilità che il sesto capitolo di Grand Theft Auto esca prima del previsto.

Questa ipotesi nasce dal fatto che il CEO di Take-Two, compagnia madre di Rockstar Games, ha espresso alcune nuove idee sull’organizzazione dei propri team e del loro lavoro. Il CEO, Strauss Zelnick, ha affermato che vuole ridurre i tempi di sviluppo dei giochi, per limitare l’attesa tra un capitolo e l’altro di una serie: ha però specificato che viene comunque lasciata un po’ di libertà ai singoli team (e se c’è qualcuno a cui bisognerebbe lasciare ampia libertà decisionale, dovrebbe essere proprio Rockstar).

L’obbiettivo dietro questa nuova strategia sarebbe quello di mantenere alta l’attenzione dei giocatori per lunghi periodi di tempo, affidandosi al rilascio regolare di contenuti aggiuntivi o supportando componenti multigiocatore, anche “al costo” di proporre giochi con una mole D1 ridotta (il che permetterebbe uno sviluppo iniziale più breve).

Zelnick ha affermato che “otto anni sono probabilmente troppo tempo” per lo sviluppo di un solo gioco, parlando dell’attesa intercorsa tra Red Dead Redemption e Red Dead Redemption 2. Ovviamente non vedremo mai giochi di Rockstar a cadenza annuale, ma pare che l’obbiettivo sia di ridurre i tempi.

Cosa potrebbe succedere? Un’ipotesi è che alcuni titoli potrebbero proporre, per esempio, una campagna da trenta ore invece che da cinquanta, rimpolpando il contenuto con DLC o cercando di mantenere attivi i giocatori tramite l’online. GTA 6 potrebbe essere uno dei primi titoli a “subire questo trattamento”. Ovviamente, senza avere dettagli è facile temere che la qualità ne risenta: la verità è che non abbiamo informazioni sufficienti per giudicare, quindi speriamo di ricevere presto nuove informazioni in merito.

Red Dead Redemption 2 è di certo mastodontico e nessuno potrà rubarci contenuti: lo potete acquistare a questo indirizzo.