Giochi PC

Half-Life 3 era in sviluppo, ma è stato cancellato

Il ritorno di Half-Life con un capitolo per realtà virtuale ha mandato in visibilio gli appassionati di questa storica saga targata Valve. Ora, dopo l’uscita di Alyx, molti dei fan del brand sperano con tutto il cuore di vedere anche il tanto agognato Half-Life 3, che stando ad alcune recenti dichiarazioni sarebbe stato in sviluppo prima di venire cancellato in favore del titolo per realtà virtuale con protagonista Alyx Vance.

Queste notizie sono emerse insieme al rilascio dello storybook interattivo nominato The Final Hours of Half-Life: Alyx a cura di Geoff Keighley. Tra le molteplici informazioni che si possono trovare all’interno di questo contenuto, sono state fatte più menzioni ad Half-Life 3, e di come il fantomatico terzo capitolo della saga FPS si trovasse in fase di sviluppo tra il 2021 e il 2014; senza mai vedere luce.

Half-Life Alyx

Half-Life 3 si sarebbe dovuto mostrare come un FPS con elementi procedurali e un alto tasso di rigiocabilità. Nel progetto era stato coinvolto anche Frank Sheldon, l’attore che ha prestato il proprio volto all’iconico G Man, ma per problemi con il Souce Engine 2 il progetto non è mai riuscito a concretizzarsi. Ma Half-Life 3 è stato solo uno dei progetti cancellati da Valve in quel periodo, tra i quali troviamo:

  • Left 4 Dead 3: Open world ambientato in Marocco che prometteva di far fronteggiare centinaia di non morti alla volta. Era conosciuto con il nome in codice Hot Dog.
  • RPG: un progetto che non ha mai superato la fase di concept che prendeva ispirazione da titoli come; The Elder Scrolls V Skyrim, Dark Souls e Monster Hunter.
  • A:R:T:I.: Titolo che si rifaceva a Minecrat tutto basato sul crafting al quale stava lavorando anche lo scrittore di Half-Life 2 e Portal.
  • SimTrek: Gioco che stava venendo sviluppato dal team di Kerbal Space Program e che è stato cancellato mentre era in sviluppo Half-Life Alyx.
  • Shooter: FPS per VR molto intenso che sarebbe dovuto diventare un’attrazione a tema Half-Life per parchi a tema.
  • Borealis: Un altro progetto per la realtà virtuale. Sarebbe dovuto essere ambientato dopo Half-Life 2 Episodio 2 e una delle tematiche affrontate riguardava i viaggi spazio temporali.
  • Vader: Questo era il nome in codice per un primo costosissimo modello di casco per realtà virtuale di Valve. Il costo si aggirava attorno ai 5000 Euro.

Ora ne abbiamo la certezza, ad un certo punto della storia videoludica Half-Life 3 è esistito, almeno in forma concettuale. Ora sta a Valve capire se grazie al ritorno della saga con Alyx, i tempi possano essere maturi per la concretizzazione di uno dei videogiochi più attesi di sempre. Cosa ne pensate di quanto emerso riguardo al terzo Half-Life?

Se siete fan della saga FPS di Valve, potete acquistare la tazza Black Mesa su Amazon a questo indirizzo.