Realtà virtuale

Half-Life Alyx: il team di sviluppo è stato il più grande mai assemblato da Valve

Half-Life Alyx è uscito da ormai una settimana e sia pubblico che critica hanno elogiato a dismisura l’attesissimo ritorno di una delle saghe videoludiche più storiche del medium. Alyx ha avuto il compito anche di far tornare a pubblicare un titolo a Valve, una software house da sempre rimasta nel cuore degli appassionati. Nell’ultima uscita della rivista Edge, è stato dichiarato che il team di sviluppo che si è occupato del titolo per realtà virtuale è stato il più grande di sempre all’interno di Valve.

Nello specifico è stato dichiarato che ad Half-Life Alyx ci hanno lavorato attorno alle 80 persone. Il team rappresenta una squadra più grande del doppio rispetto al gruppo di circa 40 persone che hanno creato i precedenti giochi di punta di Valve come: Half-Life 2 e Portal 2.

Half-Life Alyx

Mentre tutto ciò è servito ad abbattere un record all’interno di Valve, un team comprensivo di circa 80 persone è relativamente piccolo rispetto alla maggior parte dei giochi moderni tripla A di questa scala. Per quanto riguarda il gioco, nello stesso numero di Edge il level designer Dario Casali, che ha lavorato su Half-Life sin dal primo capitolo, ha affermato che Valve ha deciso di trasformare Alyx in un prequel a causa del pubblico limitato delle piattaforme VR.

Vi ricordiamo che Half-Life Alyx è attualmente disponibile su PC (via Steam) ed è giocabile sui visori di realtà virtuale quali: Valve Index, HTC Vive, Oculus Rift e Windows Mixed Reality. Cosa ne pensate del team di sviluppo che ha lavorato su questo nuovo capitolo di Half-Life? Diteci la vostra nella sezione dedicata ai commenti.

Se amate la saga di Half-Life, potete acquistare questa tazza brandizzata Black Mesa su Amazon a questo indirizzo.