Realtà virtuale

Half-Life Alyx: l’obbiettivo di Valve è aiutare i nuovi giocatori VR, ecco un video commentario

A fine marzo potremo finalmente mettere le mani su un nuovo capitolo di Half-Life. Certo, questa nuova opera in VR non ha soddisfatto tutti, ma si tratta pur sempre di un gradito ritorno. Dopo aver visto una serie di video gameplay, abbiamo inoltre modo di scoprire tanti dettagli su Half-Life Alyx grazie a un filmato di gameplay con commentario di Valve, rilasciato in esclusiva tramite IGN USA.

Il video mostra una delle prime fasi di Half-Life Alyx: viene spiegato che uno dei primi obbiettivi è insegnare a compiere le azioni più elementari, visto che molti giocatori non sono abituati alla VR. Bisogna quindi imparare a ricaricare l’arma da fuoco, ad esempio: si tratta di un’azione fisica, non di una semplice pressione di un tasto. Gli sviluppatori hanno lavorato molto, viene spiegato, per rendere Half-life Alyx un gioco “confortevole” anche per chi si approccerà per la prima volta alla realtà virtuale.

La prima fase che viene mostrata nel filmato si concentra infatti sull’allenare il giocatore a interagire con gli oggetti e con i nemici, dandogli il tempo di vederli da lontano, capire come procedere e decidere cosa fare. Più avanti possiamo inoltre vedere una stazione di potenziamento delle armi tramite materiali da raccogliere negli ambienti: si tratta di un’altra importante parte del gioco.

Il filmato ci permette di vedere anche i due principali sistemi di movimento del gioco: è possibile fare piccoli scatti nella direzione nella quale si è rivolti, oppure attivare un vero teletrasporto in un punto lontano, indicato da una silhouette luminosa dei piedi della protagonista. Sarà possibile anche muoversi in modo normale, ma si tratta di un tipo di movimento che spesso dà motion sickness: l’importante in questi casi è avere libertà di scelta.

Se volete giocare Half-Life Alyx, dovete avere un visore VR come un Oculus Rift: lo potete trovare su Amazon!