Giochi PC

Halloween 2019: i videogiochi più spettrali di ottobre

Da che mondo è mondo, ottobre è il mese dello spavento e del terrore, ospitando Halloween e chiunque voglia festeggiarlo dedicarsi al lato paranormale dell’universo. Come consuetudine, i preparativi per tale festività pagana, ormai priva del suo significato originale, coinvolgono quasi tutti i settori dell’intrattenimento, compreso quello dei videogiochi. E quest’anno c’è decisamente tanta carne al fuoco per rendere questo ottobre il più fedele allo spirito lugubre.

Tra graditi ritorni di marchi famosi, remake di glorie del passato e nuove proposte indipendenti, qui di seguito troverete una lista dei videogiochi in uscita nelle prossime settimane e azzeccati per entrare nell’atmosfera di Halloween 2019. Inoltre, molti dei titoli menzionati possono essere giocati in più giocatori, rendendoli un’alternativa ideale per la vostra festa in maschera casalinga!

Ghostbusters: The Video game Remastered (4 ottobre)

Uno dei riti più famosi per Halloween è quello di riguardare i film originali di Ghostbusters fino a tarda notte, magari vestendosi con l’uniforme ufficiale come il quartetto di Stranger Things. Non sarà di certo materiale da spavento, ma questo marchio cinematografico è sicuramente il più famoso franchise legato agli spettri e, ancora oggi, ha lo stesso grande rispetto che si mostra verso Star Wars o Ritorno al Futuro, specialmente se si considera che nel 2020 si appresta un ritorno del cast originale in una nuova pellicola. Nella prospettiva videoludica, i Ghostbusters hanno avuto una storia un po’ altalenante, specialmente quando nel 2016 venne rilassato il discutibile Ghostbusters di Activision.

Da allora gli acchiappa fantasmi hanno dimenticato i loro giorni di gloria su Commodore 64 e Xbox 360, trasferendosi su mobile attraverso progetti come Slime City e Ghostbusters World, rispettivamente un tie-in del film del 2016 (ormai sparito dalla circolazione) e una sorta di Pokèmon GO basato sui fantasmi della serie uscito nel 2018. Quest’anno però, grazie a Saber Interactive, l’amato Ghostbusters: The Video game è tornato su PlayStation 4, Xbox One, Nintendo Switch e PC (Epic Game Store), permettendovi di assemblando la squadra delle due pellicole originali e portando i giocatori a rivivere la storia di una nuova recluta del team due anni dopo gli eventi di Ghostbusters II.

La particolarità famosa di questo gioco è il totale coinvolgimento degli attori originali, i quali fornirono molto volentieri i loro volti e voci al progetto, oltre che a scriverne direttamente la storia e a utilizzare la colonna sonora originale per i vari livelli. Ciò ha reso Ghostbusters: The Video game un vero gioiello per gli appassionati e uno dei pochi esempi di vera fusione tra la realtà progettuale cinematografica e quella ludica. L’edizione remaster non porta novità sostanziali oltre il lato tecnico e, al momento, il multiplayer è ancora in lavorazione per essere aggiunto in un secondo momento. Nonostante quindi sia lo stesso gioco di 10 anni fa, quale momento migliore di questo mese per fare un bel tuffo nel passato e vivere Halloween in compagnia del videogioco più iconico degli acchiappa fantasmi?

MediEvil (25 ottobre)

Parlando di ritorni dal passato, MediEvil è sicuramente uno dei titoli più attesi da tutti gli amanti delle avventure di Sir Daniel. Dopo tanti anni di richieste e vivida nostalgia di un marchio non ancora resuscitato, l’esclusiva PlayStation segue le orme di Crash e Spyro tornando con la struttura classica arricchita da una nuova veste grafica. Dal lontano ottobre del 1998, la nuova estetica di MediEvil si mostra come un buon compromesso tra tradizione e canoni moderni, tentando quindi di accontentare sia i giocatori di un tempo che chiunque non abbia ancora avuto modo di mettere mano a questo pilastro senza tempo (nonostante seguiti più recenti e riproposizioni digitali acquistabili su PlayStation Network).

Durante la recente Gamescom abbiamo avuto modo di mettere mano alla riedizione dell’avventura di Sir Daniel, trovandolo pressoché invariato nella sua anima e feeling. A patto di scendere a compromessi con alcuni dogmi del passato, come una telecamera troppo statica, l’esperienza che si può trarre dal nuovo MediEvil è sicuramente valevole del grande ritorno promesso. Ma se siete ancora indecisi o se semplicemente volete vedere con i vostri occhi l’operazione di restauro, potrete farlo grazie alla Demo gratuita già disponibile sul PlayStation Store. Ad Halloween non si vive solo di spettri del resto, servono anche scheletri. Magari in armatura.

Afterparty (29 ottobre)

Non abbandonando il lato più comico e satirico di Halloween, dal 29 ottobre potremo finalmente mettere mano ad Afterparty: il nuovo gioco di Night School Studio, i creatori dell’altrettanto paranormale Oxenfree. Allontanati dalle spiagge transdimensionali e dai gruppi di teenager in vacanza, ci troviamo direttamente in un inferno al neon dove la musica elettronica e l’alcol rappresentano la cima della catena alimentare. Un ragazzo e una ragazza muoiono e finiscono direttamente nel reame dei demoni. Con la vita alle spalle e la dannazione eterna ad attenderli, scoprono che in realtà c’è un unico miracoloso modo per tornare al corpo terreno: ubriacarsi più di Satana e riuscire a sopravvivere per raccontarlo.

Spostandovi di locale in locale, incontrerete esseri maligni intenti a fare feste a cui dovrete assolutamente partecipare. Non tanto perché c’è in gioco la sopravvivenza della vostra anima (e corpo), quanto perché, onestamente, quando vi ricapita di potervi divertire così tanto all’inferno? Nel mentre, dato che stiamo comunque parlando di un gioco di Night School Studio, esplorerete l’intima relazione tra i due protagonisti del gioco, decidendone i risvolti grazie a un sistema di dialogo tanto semplice quanto decisivo. Portatevi dei fazzoletti e una bella scorta di emotività: se Oxenfree ci ha insegnato qualcosa è che anche in una trama al limite del paranormale c’è ampio spazio per parlare di umanità e relazioni, perfino se ci si trova in un rave party demoniaco. Inoltre la colonna sonora è composta sempre da scntfc, gioite!

Resident Evil 5 e 6 Nintendo Switch (29 ottobre)

Gli ultimi giorni di ottobre saranno abbastanza ricchi per gli utenti Nintendo Switch, specialmente quando tornano due marchi basati proprio sulla parte più oscura dell’intrattenimento. Resident Evil 5 e 6 arriveranno sulla console portatile Nintendo vicino alla notte di Halloween, aggiungendosi quindi al catalogo degli altri capitoli della saga.

Ripensando a giugno e all’E3 2019, l’arrivo di Resident Evil 5 e 6 fu annunciato proprio attraverso un video in cui due coraggiosi ragazzi ben decisero di portare la mobilità della console all’interno di una casa stregata, giusto per aggiungere quel tocco di terrore in più. Per quanto vi sconsigliamo di intrufolarvi in ville ormai abbandonate, la portabilità della console è sicuramente una delle attrattive migliori per rivivere questi capitoli, i quali al momento non sembrano avere novità di rilievo sul fronte contenutistico.

Rimanendo in tema però, è bene ricordare che Capcom ha altre sorprese in serbo per il franchise. Poco dopo Halloween, nel mese di novembre, arriverà una collaborazione con Monster Hunter World Iceborne e Resident Evil 2 Remake, mentre al Tokyo Games Show abbiamo avuto modo di vedere il nuovo progetto Project REsistance. Gli zombie non sembrano proprio morire mai, specialmente quelli usciti dallo studio di Osaka.

Resident Evil 5-6 | Amazon

Luigi’s Mansion 3 (31 ottobre)

Sempre su Nintendo Switch, il giorno di Halloween arriverà l’attesissimo Luigi’s Mansion 3, seguito delle avventure spettrali che sembrano perseguitare l’impacciato idraulico dal completo verde. Credeteci, ha tentato di andare in una vacanza tranquilla per una volta, ma a quanto pare l’Hotel Miramostri in cui ha deciso di alloggiare si è dimostrato l’ennesimo luogo infestato dai fantasmi invece che dal confort. Rassegnato ormai al terrore e al dovere da acchiappa spettri, ha intenzione di imbracciare di nuovo il fidato aspirapolvere per liberarsi dall’esercito ectoplasmatico del maniero, e magari godersi qualche momento di riposo a lavoro finito.

Le novità di questo capitolo sono molte e durante la nostra prova del mese scorso abbiamo potuto osservare alcuni dei pericoli che si celano tra i piani dell’Hotel Miramostri, cercando di tenere al sicuro Luigi mentre svolgeva il suo lavoro da spazzino spettrale. La nostra impressione generale è stata più che positiva, tanto da rendere Luigi’s Mansion 3 uno dei titoli più interessanti dell’annata di Halloween. Ed è anche perfetto per la festa della notte del 31: il gioco infatti può essere vissuto in più giocatori grazie al clone ectoplasmatico Gommiluigi, arrivando a un totale di massimo 8 partecipanti per sessione. In un hotel infestato così pesantemente, è meglio essere in compagnia che da soli!

Per finire questa lista, non dimenticatevi di lasciarvi qualche spazio libero per tutti gli eventi di Halloween che prenderanno vita nel corso del mese. Per ora sappiamo che Destiny 2 ospiterà il suo Festival delle Anime Perdute, mentre Borderlands 3 aggiungerà una nuova spettrale mappa e alcune missioni dedicate alla festa. Lo stesso farà Crash Team Racing grazie allo Spooky Grand Prix già disponibile Se dovessimo osservare i trend degli anni passati, probabilmente anche Fortnite avvierà qualche evento a tiratura limitata, mentre Monster Hunter World potrebbe avviare la Festa del Raccolto, magari a cavallo della collaborazione con RE2.

I giocatori di Dragon Ball FighterZ potranno aspettarsi il ritorno delle capsule a tema e quelli di Overwatch dovrebbero prepararsi alla nuova venuta di Junkenstein. Anche su Hearthstone e World of Warcraft ci saranno occasioni per festeggiare gli spettri, così come Apex Legends farà introducendo perfino una nuova modalità in cui sarà possibile lottare contro degli zombie.

Vivi Halloween al meglio, acquista Ghostbusters: The Video game Remastered e prenota MediEvil, Afterparty, Resident Evil 5 & 6 e Luigi’s Mansion 3!