Tom's Hardware Italia
Xbox One

Halo: 343 Industries ammette di aver avuto dei problemi, ma è fiduciosa

Halo è una serie molto amata anche dagli sviluppatori, ma 343 Industries ha faticato molto nel corso degli anni: ecco cosa hanno rivelato.

Dopo la separazione tra Microsoft e Bungie, la serie di Halo si è trovata in difficoltà, ma in suo soccorso è arrivato un nuovo team, 343 Industries. Il neonato gruppo è sorto sopratutto per la passione nei confronti di Master Chief e del suo mondo, come ci è stato raccontato, ma non è stato facile prendere le redini dei nuovi progetti.

Non tutti i fan hanno apprezzato le modifiche apportate ad Halo, sia in termini di gameplay che in termini di trama e lore. La popolarità è calata, anche se è impossibile dire se ciò è stato causato dall’azione di 343 o dal cambiamento nei gusti del pubblico. Dall’esterno è facile criticare, ma è difficile capire cosa sia successo veramente e quali siano stati i problemi.

Ora, però, tramite un’intervista rilasciata ai microfoni di Wccftech, l’executive producer dello studio, Kiki Wolfkill, ha parlato apertamente delle difficoltà avute da 343 Industries durante il proprio periodo di “formazione”, sopratutto per quanto riguarda lo sviluppo di alcuni titoli, come la Collection, inizialmente piagata da vari problemi tecnici.

Wolfkill è però convinta che, attualmente, lo studio sia sul percorso giusto (e potremo confermalo appena sarà mostrato all’E3 2019 Halo Infinite) ed è fiduciosa sul futuro. L’arrivo della Collection su PC, inoltre, è considerato un passo importante. Anche lo show televisivo è un punto focale della strategia della società e di Microsoft. Diteci, cosa ne pensate da quanto fatto da 343 Industries nel corso degli anni? Pensate che Bungie fosse migliore?

Potete acquistare la collection della serie su Xbox One a questo indirizzo.