Xbox

Halo 5 Guardians a 720p e 60 FPS, ma solo per la beta

Oggi è il grande giorno di Halo: The Master Chief Collection (non perdetevi la nostra recensione questo pomeriggio!) e Microsoft, insieme al team di 343 Industries, ha deciso di gettare benzina sul fuoco svelando alcuni dettagli sulla beta di Halo 5: Guardians e mostrando alcuni video.

Partiamo da un dettaglio tecnico: la beta di Halo 5 avrà una risoluzione 720p e un framerate di 60 FPS. La conferma arriva direttamente da Josh Holmes, il boss di 343 Industries. L'obbiettivo del team è di concentrarsi totalmente sul gameplay, visto che il gioco è appena giunto a metà della fase di sviluppo.

"Di solito tutte le rifiniture e le ottimizzazioni grafiche sono elementi introdotti verso la fine del ciclo di sviluppo. Così, per la beta, useremo una risoluzione 720p e 60 FPS, ma non sarà la risoluzione finale del gioco", spiega Holmes.

Nel frattempo Microsoft ha approfittato dell'HaloFest di ieri sera per svelare ulteriori dettagli sul gioco e mostrare alcuni filmati. Una delle novità più gradite sono i cosiddetti Thruster Pack, vala dire dei piccoli mini razzi inseriti nell'armatura che permettono di effettuare uno scatto mentre si corre. Possono essere usati anche a mezz'aria come una sorta di doppio salto, in tutte le direzioni.

Il Ground Pound è invece un'abilità che permette di saltare e di scendere in picchiata sul terreno, creando un'onda d'urto. In Halo 5 si potranno raggiungere anche le piattaforme più elevate. Basta premere il tasto deputato all'arrampicata per issarsi sulle zone più elevate (a patto che siano a portata di braccia).

Una manovra interessante è la scivolata, che si può effettuare una volta raggiunta la velocità massima durante lo sprint. Premendo il tasto per abbassarsi al momento giusto si potrà scivolare verso un riparo, o con un'arma spianata, pronta per attaccare.

A proposito di sprint, gli sviluppatori spiegano che hanno deciso di bilanciare l'uso di questa mossa, disabilitando la ricarica degli scudi mentre si corre a velocità elevata. Chi ama scorrazzare a gran velocità in giro per le mappe potrebbe avere qualche grattacapo.

Infine segnaliamo un attacco fisico soprannominato Charge e Smart Scope, uno zoom cibernetico integrato con l'elmo del vostro eroe, e disponibile con ogni arma. Vi ricordiamo che per testare tutte le novità della beta di Halo 5: Guardians dovrete acquistare Halo: The Master Chief Collection, la raccolta disponibile da oggi su Xbox One.

Nel frattempo potete consolarvi con i video di gameplay che stanno affollando YouTube. Ricordatevi di selezionare la modalità a 60 FPS (disponibile con i video in qualità 720p o superiore) per il massimo dello spettacolo.

Halo: The Master Chief Collection Halo: The Master Chief Collection