Xbox

Halo Infinite: la beta arriverà prima su Xbox, nuovi dettagli svelati

Halo Infinite ha chiuso in grande stile la conferenza dell’E3 2019 di Microsoft, ma la società di Redmond ha ancora qualcosa da rivelarci sul gioco di 343 Industries. Ora, il team di sviluppo ha confermato che Halo Infinite supporterà il LAN e che attualmente lo split-screen è già funzionante, quindi di certo lo avremo a disposizione fin dal D1 nella sua forma migliore. Si tratta di un dettaglio importante per molti fan che non avevano apprezzato la sua assenza all’interno di Halo 5.

343 Industries ha anche annunciato che la fase beta di Halo Infinite avrà luogo prima su Xbox e solo dopo su PC. I periodi di test inizieranno con piccole prove e poi si espanderanno di periodo in periodo fino all’arrivo della release di fine 2020. È stato inoltre confermato che i personaggi indosseranno delle sottotute nere: potrebbe sembrare un dettaglio di poco conto, ma in Halo 4 e Halo 5 erano di colore diverso e alcuni fan non hanno apprezzato la cosa.

Gli sviluppatori hanno inoltre suggerito che ci saranno delle possibilità di personalizzazione dell’armatura; ecco le loro esatte parole: “Se avete apprezzato il livello di personalizzazione dell’armatura di Halo: Reach, sarete contenti di Halo Infinite“. Inoltre, è stato annunciato che chiunque abbia raggiunto il livello massimo all’interno di Halo 5 riceverà un “regalo” all’interno di Halo Infinite.

Infine, 343 Industries ha affermato che un team interno di tester professionisti sta provando il multiplayer di Halo Infinite. Per quanto riguarda la trama, è stato nuovamente detto che avrà luogo “qualche tempo dopo” la fine di Halo 5.

Il gioco sarà disponibile, come già detto, alla fine del 2020 come titolo di lancio di Xbox Scarlett, ma sarà rilasciato anche su PC e su Xbox One. Diteci, quanto attendete il nuovo Halo?

Mentre attendiamo, possiamo recuperare la saga su Xbox One con la collection.