Giochi PC

Hitman 2 provato all’E3, la nuova missione dell’Agente 47

La nostra avventura all'E3 2018 ci ha portato a provare Hitman 2, atteso seguito del titolo targato IO Interactive del 2016. La storica saga è ormai una garanzia del mondo dei videogiochi, e la casa di sviluppo dal lontano 2000 (con il primo titolo dedicato al famoso assassino calvo) propone titoli a base di stealth e azione.Grazie anche ai numerosi aggiornamenti e al diligente supporto dell'azienda, Hitman ha potuto essere apprezzato da moltissimi fan, che si aspettano comunque un bel po' di novità dal prossimo sequel. Scopriamo assieme se queste novità sono state messe in campo dai brillanti sviluppatori di IO Interactive con la nostra prova del gioco.

hitman 2

Negli eleganti panni del mitico Agente 47 ci siamo infiltrati ad un Gran Premio di Formula 1, con l'obiettivo di porre fine alla vita di una pilota, implicata in un intrigo politico a livello internazionale del quale – per evitare possibili spoiler sulla trama – non ci è stato raccontato praticamente nulla. Come da tradizione per la saga, IO Interactive ci mostra ogni dettaglio del quale necessitiamo sapere, lasciando a noi la libertà di decidere quale sia il modo migliore per portare a termine la missione.

Durante la sessione di gameplay effettuata, abbiamo avuto quindi modo di sperimentare un metodo silenzioso e ragionato per arrivare al nostro bersaglio. La nostra idea è stata premiata, ma ci ha costretti a lasciare una lunga striscia di sangue sul nostro cammino: abbiamo stordito una mascotte, rubandole poi il costume ed infiltrandoci nella zona VIP, dove siamo riusciti a vestirci da camerieri ed avvelenare il drink di uno dei meccanici. Una volta indossata la tuta di lavoro dell'uomo, è stato semplice avvicinarsi all'auto del bersaglio per manometterla.

D'altra parte l'eleganza dell'infiltrazione, può essere tranquillamente sostituita da un approccio a lunga distanza: è tranquillamente possibile infatti appostarsi per bene, e colpire con un fucile da cecchino il bersaglio, mentre sta guidando l'auto. Sicuramente meno di classe, ma decisamente spettacolare.

Hitman 2 1
L'incubo di ogni bambino.

Com'è ovvio che sia, puntare ad un approccio ragionato e silenzioso è sicuramente il modo più appagante per affrontare le missioni che ci vengono proposte. Pianificare le proprie mosse richiede pazienza, e attenzione ai dettagli, ma grazie al lavoro di IO la sensazione di realismo provata è incredibile. Nascondere i corpi delle vittime, chiudere le porte dalle quali si proviene e fare assoluta attenzione a non destare sospetti nelle persone che ci circondano non è certo un'impresa facile, dovendo anche badare – ad esempio – a non essere registrati dalle telecamere presenti.

L'azienda è riuscita a donare a Hitman 2 una sensazione di realismo incredibile, introducendo elementi tipici dei film del genere, e raffinando ulteriormente la già ottima IA della saga. Muoversi all'interno delle ambientazioni sviluppate per questo seguito è muoversi in un ambiente vivo, dove le persone reagiscono in maniera plausibile alle nostre azioni, con conseguenze che possono portare al rapido fallimento di una missione, se non calcolate a dovere.

hitman 2 cover PNG

Due "aiutini" ci permettono di migliorare la situazione dell'Agente 47, il primo è una sorta di visuale a raggi-x, che si attiva premendo il grilletto destro del pad, e ci mostra le persone sensibili, come ad esempio quelle che potrebbero essere particolarmente insospettite dalle nostre azioni, ma anche semplicemente dei bersagli per le nostre armi. L'altro asso nella manica di 47 è il Golden Coin, una moneta che se lanciata a terra, attira l'attenzione del bersaglio della nostra missione, permettendoci di farlo spostare in una zona più adatta ad un tranquillo omicidio.

Dal punto di vista tecnico, il titolo resta in linea con i precedenti della saga, e a dire il vero si sente un po' la necessità di un aggiornamento del motore grafico, che a questo punto arriverà probabilmente molto più avanti nel tempo. D'altra parte anche a livello di gameplay non ci sono incredibili novità per gli standard della serie e, anche se ci potrebbero essere ancora molte sorprese non mostrate nella demo, è probabile che il titolo non sarà certo una rivoluzione a livello di gioco. Apprezzatissimo tuttavia lo sforzo di migliorare l'intelligenza artificiale. Insomma un Hitman 2, che sembra quasi una versione 1.5 del capitolo precedente, a meno di novità nascoste nella versione completa del titolo.

Per non perdervi altre novità riguardo a Hitman 2 e al mondo dei videogiochi, continuate a seguirci. Ricordiamo inoltre che Hitman 2 sarà disponibile dal 13 novembre di quest'anno su Xbox One, PC e PlayStation 4.


Tom's Consiglia

Se siete fan dell'Agente 47, non potete perdervi l'edizione definitiva per il ventesimo anniversario della saga.