Realtà virtuale

HTC, AMD e Intel collaborano per risolvere i problemi di compatibilità del Vive Wireless Adapter con i processori Ryzen

Come molti di voi sapranno, da tempo si è palesato un problema di compatibilità tra il Vive Wireless Adapter di HTC e i sistemi AMD che utilizzano le CPU Ryzen. In alcune situazioni, infatti, i sistemi si bloccavano o, addirittura, subivano un Blue Screen of Death. HTC ha ufficialmente dichiarato di essere a conoscenza del problema nel novembre 2018, affermando che di averlo riscontrato con un sottogruppo di schede madri Ryzen.

È stato necessario attendere la scorsa settimana per trovare una qualche soluzione, ma sfortunatamente gli utenti segnalano che il fix non funziona in tutti i casi. L’update 1.20190410.0 è stato reso disponibile il 25 aprile: il download avviene in automatico quando un utente con il Vive wireless adapter fa un controllo per gli update disponibili.

Ora, HTC afferma che continuerà a fare dei test e, inoltre, collaborerà con Intel e AMD per risolvere il problema una volta per tutte. In ogni caso, alcuni utenti segnalano che il primo aggiornamento ha già risolto il problema, quindi parte del pubblico ha già avuto il proprio “lieto fine”.

Trattandosi di un problema serio, speriamo che HTC, AMD e Intel riescano a trovare una soluzione per tutti il prima possibile e che non si debba attendere altri mesi prima che tutti gli utenti possano ritornare a utilizzare l’adattatore in completa sicurezza. Diteci, cosa ne pensate della situazione?