Tom's Hardware Italia
Realtà virtuale

HTC Streamlink: usare la VR per giocare i titoli console

HTC Streamlink è la nuova proposta di HTC per permettervi di usufruire dei giochi console tramite uno schermo virtuale ad alta risoluzione.

Uno degli annunci a sorpresa fatti durante l’odierno Ecosystem Conference di Vive è l’HTC Streamlink, ovvero una app VR prodotta internamente che permette di usare il proprio headset Vive, sia esso connesso al PC o standalone come il Vive Focus Plus, per ricevere un segnale HDMI da qualsiasi scheda di cattura USB, almeno secondo quanto affermato da HTC.

Ci sono molteplici potenziali utilizzi per questa app, ma HTC ha specificatamente sottolineato come si possano giocare i titoli PlayStation 4, Nintendo Switch e Xbox One S tramite HTC Streamlink, oltre che guardare video. Prima che sorgano dubbi, non significa che HTC voglia rimpiazzare il vostro headset PlayStation VR o il recente Labo VR Kit di Nintendo Switch.

L’obbiettivo è di dare la possibilità di giocare i normali videogame per console su uno schermo virtuale molto più grande e, idealmente, sul display AMOLED 2880×1660 della serie Vive Pro e Vive Focus.

Secondo i test effettuati da engadget, l’app funziona come una qualsiasi modalità cinema, ma pare esserci un sensibile ritardo tra l’input del controller e l’azione su schermo: è difficile che HTC possa risolvere questo problema, visto che è causato anche dalle schede di cattura. Non pare quindi una soluzione applicabile per i titoli action (crediamo che giocare a Sekiro sia praticamente impossibile), ma di certo gli utenti potranno trovarvi un’applicazione utile.

Il sistema, comunque, richiede cavi aggiuntivi e, inoltre, HTC non offre una scheda di cattura dedicata o una lista precisa di quelle supportate, quindi è possibile che quelle in vostro possesso (o che potreste acquistare) creino qualche problema.

HTC Streamlink è parte della nuova iniziativa di HTC per promuovere la multifunzionalità dei device VR, rendendoli più pratici e versatili. Gli utenti Vive possono già ora scaricare l’app su Viveport, a questo indirizzo. Diteci, la proverete?