3DS

I menù del 3DS e l’Interfaccia utente

Pagina 3: I menù del 3DS e l’Interfaccia utente

I menù del 3DS e l’Interfaccia utente

Naturalmente uno degli sforzi fatti da Nintendo è stato quello di ideare una nuova interfaccia utente per il 3DS. Si ha l’impressione che il menù somigli molto all’interfaccia della Wii, e la cosa non sorprende affatto se si pensa al modo in cui si usano le due console, con il WiiMote che, in un certo senso, assume il ruolo del touch-screen della console portatile.

Clicca per ingrandire

Il menù è composto da icone del tutto simili a quelle della Wii. Il layout predefinito è caratterizzato da una singola fila di icone che possono scorrere toccando il D-Pad o il Circle Pad. È possibile personalizzare il layout espandendo la vista e disponendo le icone sull’intera schermata, in modo da avere una visione completa. Nella parte superiore dello schermo ci sono una serie di scorciatoie per le varie applicazioni (browser Web, Notifiche, Lista d’amici e Appunti per i giochi), così come un regolatore di luminosità dello schermo. Quest’ultimo valore prevede cinque diverse configurazioni, compresa una per il risparmio energetico – che regola la luminosità in base alla carica rimanente. Nello schermo superiore troverete le informazioni su livello della batteria, la data e l’ora, il contapassi e lo stato della connessione Internet.

Navigare all’interno dell’interfaccia utente è uno spasso: Nintendo ha fatto le cose davvero bene e non abbiamo mai avuto la sensazione che ci fosse qualcosa di nascosto o difficile da scovare! Volete aggiungere una connessione senza fili? Vi bastano solamente quattro click! Volete annotare la soluzione per sconfiggere il boss in Caccia alla faccia? Solo due click!

Clicca per ingrandire

L’unico problema riscontrato con il 3DS è il multitasking. A questo proposito, la console ci ha delusi un po’. Il menù e l’interfaccia sono disposti in maniera adatta da permettere il multitasking, ma non è possibile interrompere il gioco per scattare una foto! Nel momento in cui cliccate su un’altra applicazione, il 3DS chiede infatti di chiudere il gioco o l’applicazione in uso per lanciarne una nuova. Possiamo chiudere un occhio su questo inconveniente, poiché siamo consapevoli che l’hardware potrebbe subire notevoli rallentamenti a causa del multitasking. Anche con un nuovo sistema e nuovi potenziamenti grafici, avere quattro o cinque applicazioni aperte allo stesso momento è probabilmente sinonimo di crash della console. Un problema che, tra l’altro, forse già affligge il nuovo prodotto Nintendo (Nintendo 3DS in crash: schermo nero della morte!).