Tom's Hardware Italia
Xbox One

Infinity arriva su Xbox One in attesa di Breaking Bad

Il servizio di video on demand di Mediaset sbarca sulla console next gen di Microsoft e si prepara ad ampliare il proprio catalogo.

Infinity è un servizio a canone mensile che permette di vedere film, fiction, cartoni animati e serie TV da una… infinità di piattaforme. Attualmente Infinity si può vedere su PC, Mac, Tablet Android, iPad, Smart TV, Play Station (PS3 e PS4), XBox One, Chromecast, Decoder (Digitale Terrestre e Satellitare) e Smartphone. La connessione a Internet è obbligatoria per guardare i propri titoli preferiti in streaming. Su tablet Android, iPad e smartphone è anche possibile scaricare i contenuti e guardarseli con calma anche quando non si è collegati a Internet.

La piattaforma aggiunta più di recente è l'app per Xbox One, sbarcata ieri sera sullo store di Microsoft e disponibile gratuitamente a tutti i possessori della console e non solo agli abbonati Xbox Live Gold. Abbiamo provato l'app pochi minuti dopo l'uscita e possiamo affermare che fa il suo dovere. Pesa poco, meno di 20 megabyte e quindi si scarica in pochi minuti.

Infinity Xbox One

Chi non è abbonato a Infinity la può usare comunque, ma potrà solo consultare il catalogo oppure acquistare i film nella sezione "A noleggio". Gli abbonati invece accederanno a tutte le funzioni che già hanno conosciuto con la fruizione su altre piattaforme.

Il primo impatto con Infinity su Xbox One è positivo. La grafica è piacevole e rispecchia lo stile squadrato e piatto delle applicazioni Microsoft. L'interfaccia sfrutta con intelligenza lo schermo e propone i contenuti tramite schede dalle dimensioni generose.

Sul lato sinistro c'è un menù che offre una lista dei tipi di video – cinema, serie TV, cartoni, fiction. C'è poi la pagina di contenuti "A noleggio", ovvero la modalità pay per view. Una volta effettuato l'acquisto, si hanno 48 ore per vedere il titolo; attualmente ci sono solo film e non è ancora possibile comprare direttamente da Xbox One, ma bisogna passare dal sito di Infinity. I contenuti costano 2,90 euro per gli abbonati e 4 euro per i non-abbonati.

###old3138###old

La sezione My Infinity, poi, elenca film e le serie TV viste o che stiamo vedendo si aggiorna in tempo reale su tutte le piattaforme.  Passando da xbox a iPad o viceversa, per esempio, Infinity si ricorda dove eravamo arrivati e riprende la visione da quel punto.

Dal punto di vista tecnico, l'app è in HD, quindi la risoluzione è di 1280×720 pixel, anche se lo schermo collegato supporta 1080p. I contenuti variano da definizione standard ad HD, dettaglio segnalato nella scheda del prodotto.

Andare avanti e indietro nei menu richiede di aspettare continui caricamenti, anche semplicemente per aprire la scheda di un film e tornare indietro alla pagina precedente. Consigliamo l'uso di una cache nelle versioni future per rendere più semplice e piacevole la navigazione tra i contenuti.

Infinity dovrà studiare metodi intelligenti per filtrare per tag, generi, attori, filone in maniera pratica anche con il joypad. In realtà nella lista dei film esiste già una nuvola dei tag, che appare però in fondo come  ultima opzione a destra. Sarebbe utile poterla convocare con un tasto del pad e, in generale, avere più funzioni di navigazione a portata di tasto.

La facilità di navigazione sarà sempre più importante perché il catalogo diventerà sempre più ampio. Attualmente il comparto delle serie TV è probabilmente il più interessante di Infinity, con titoli come "Orange is the new black", "Arrow", "Madmen", "Broadchurch" la versione integrale di "Spartacus" e "Big Bang Theory". La novità del giorno è che, a partire dal 28 settembre, Infinity proporrà anche tutte le stagioni del pluri premiato "Breaking Bad". A ottobre inoltre arriverà "Orphan Black" e a novembre la seconda stagione inedita di "Orange is the new black".