Giochi PC

Kinect 2 per Windows è quasi pronto: com’è e cosa cambia

La seconda versione di Kinect, che ritroviamo in abbinamento alle console Xbox One, arriverà presto anche su Windows. Microsoft, con un post su un proprio blog, ne ha ufficializzato l'aspetto finale, senza parlare di prezzo o data di uscita. "Il sensore ricorda molto la versione per Xbox One, eccetto per la scritta Kinect sul panello superiore, e l'Xbox Nexus – la x verde stilizzata – che è stata sostituita da un più semplice e comprensibile indicatore di energia", scrive la casa di Redmond.

Per funzionare il sensore richiede a un paio di altri componenti: l'hub e l'alimentatore. "A unire il tutto c'è l'hub, che accetta tre connessioni: il sensore, l'uscita USB 3.0 verso il PC e il cavo per l'energia. L'alimentatore fa quello che implica il nome: fornisce al sensore l'energia necessaria al funzionamento". "Il cavo del sensore varierà in base al paese o la regione", puntualizza la casa di Redmond, "ma l'alimentatore di per sè supporta tensioni tra 100 e 240 volt".

Quali sono le novità introdotte da Kinect 2 rispetto alla precedente versione? Anzitutto il sensore capace di riprendere in Full HD, rispetto alla risoluzione VGA del vecchio modello. Il Kinect 2 include anche un sensore IR che permette il funzionamento anche in condizioni di scarsa luminosità e offre un migliore campo visivo. Questo significa che il Kinect 2 è in grado di funzionare sia nelle stanze più piccole sia in quelle più spaziose.

Il nuovo sensore riesce a individuare fino a 25 giunture e fa un gran lavoro per quanto riguarda il riconoscimento facciale. La nuova versione della periferica di Microsoft può anche combinare immagini termiche e classiche per rilevare i cambi di temperatura, in modo da capire perfino se un giocatore arrossisce, interpretando lo stato d'animo dell'utente. Gli sviluppatori inoltre possono sfruttare il riconoscimento dei movimenti su più assi per alcune funzioni aggiuntive da usare nei propri titoli.

Il Kinect 2 può contare anche su una telecamera a tempo di volo (in inglese time of flight camera, o TOF-camera), una tecnologia che secondo Microsoft permette di ridurre il motion blur. Questo si traduce in un'esperienza di rilevamento dei movimenti più precisa.

A chi è destinata questa periferica? Premesso che Microsoft rilascerà anche un SDK (Software Development Kit), cioè un software di sviluppo indirizzato all'uso commerciale, Kinect 2 per Windows si rivolge a una platea vastissima: a chi realizza giochi certo, ma anche a ingegneri che magari stanno progettando qualche robot sperimentale. Inoltre punta a tutto il comparto legato alla vendita di beni – pensate a negozi di abbigliamento in cui sperimentare un cambio di abito virtuale. Insomma, i campi applicativi sono infiniti.