Giochi PC

Konami: guadagni sempre in crescita, a dispetto delle critiche dei giocatori

Konami, un tempo uno degli sviluppatori giapponesi più amati dal pubblico grazie a serie come Silent Hill e Metal Gear Solid, ha raggiunto da anni un punto di rottura con i propri fan storici, anche in seguito alle vicende legate a Hideo Kojima, che ha abbandonato la sofware house in modo non positivo, per usare un eufemismo. Nonostante ciò, Konami ha registrato per il quinto anno di fila un aumento dei profitti finanziari.

Lo scopriamo grazie a una recente riunione finanziaria tenuta con gli azionisti per la conclusione dell’anno fiscale 2019 (avvenuta il 31 marzo 2019). La crescita dall’anno precedente è del 9.6%. I ricavi generali sono aumentati per il quinto anno di fila, mentre il guadagno netto è migliorato per il secondo anno di fila. Pare che il successo è da attribuire sopratutto a Yu-Gi-Oh! Duel Links, il quale in soli due anni ha superato i novanta milioni di download totali.

Gli altri giochi che hanno permesso il raggiungimenti di questi nuovi traguardi sono Pro Evolution Soccer 2019, Jikkyou Powerful Pro Yakyuu e Professional Baseball Spirits Ace. Questi risultati ci fanno capire come la direzione e l’approccio di Konami siano ormai stati definitivi e, se si sperava in un’inversione di rotta per un ritorno alle origini, è sempre più improbabile, se non totalmente impossibile.

Konami, comunque, ha affermato di voler tornare a sfruttare i brand storici come Bomberman, Contra e Frogger: non ci sono dettagli precisi, ma è probabile che queste opere vengano riproposte in un formato più moderno e più monetizzabile. Non ci resta altro da fare se non attendere e vedere cosa abbia in serbo per noi Konami. Diteci, cosa ne pensate della società giapponese e delle sue recenti proposte videoludiche?