Giochi PC

La fine di Mass Effect 3 delude e i videogiocatori s’infuriano

Riscrivete la fine di Mass Effect 3! È questo l’appello che sopraggiunge da una schiera di fan del gioco che si sono uniti sul forum ufficiale di Bioware, su Twitter e Facebook per chiedere a gran voce finali più “positivi” e articolati per il loro RPG/FPS preferito.

I molteplici finali non sono piaciuti per nulla, tanto da essere stati giudicati da molte persone “deprimenti”, “disarticolati”, “brevi” e “difficili da comprendere”. Sui siti specializzati si leggono fan che scrivono “ciò che hai fatto fino a quel momento non serve a nulla” oppure “è una sequenza fatta di fretta e furia come se avessero tagliato tutto volontariamente per sputare sugli sforzi del giocatore“. Per motivi di “spoiler” non ci addentriamo nella spiegazione di come termina il gioco, ma sicuramente ci sarà tra voi chi l’ha già finito.

C’è chi ipotizza che Bioware e EA abbiano già pronto un DLC con un finale alternativo, giusto per ricavare dei soldi dal gioco.  Per ora si tratta di una vera e propria cattiveria, ma d’altronde è ancora freschissima l’ondata d’indignazione per il contenuto scaricabile From Ashes, messo a disposizione il giorno di uscita del gioco (gratuito nella Collector’s Edition) e visto da molti appassionati come la certificazione di essere solo “tante mucche da mungere“.

Shepard guarda la Terra e vede un sacco di fan arrabbiati

Nei giorni scorsi a tal proposito si è scatenata una nuova diatriba. Un video su YouTube, che potete vedere qui, accusa Bioware di aver inserito il personaggio giocabile nel DLC, il Prothean Javik, all’interno del disco principale. Sarebbe infatti attivabile cambiando poche stringhe di codice di un registro. Tanti l’hanno presa come la prova regina del fatto che il DLC non è stato realizzato dopo la certificazione del gioco, come detto da Bioware, ma è stato ricavato stralciando parte della trama principale. 

Insinuazioni su cui è intervenuto l’editore EA. “From Ashes è un download di oltre 600 MB con contenuti tutti nuovi, inclusa la missione su Eden Prime, nuovi dialoghi e conversazioni con Javik, nuove cinematiche, l’arma Prothean e nuovi aspetti per tutti i membri della squadra. Tutti i contenuti citati sono stati completati quando il gioco principale era in certificazione e non sono disponibili sul disco”.

“Come affermato in precedenza, al fine di integrare Javik nella campagna principale, alcuni elementi del framework e i modelli dei personaggi necessari sono stati inclusi nel disco. Abbiamo fatto qualcosa di simile con Zaeed e Kasumi in Mass Effect 2″.
Insomma, mentre è del tutto legittimo dubitare della buona fede di Bioware ed EA, visto che non parliamo di Onlus, non sarà che si sta un po’ scatenando una caccia alle streghe? A voi la parola.