PlayStation

La vita nel Metaverso

Pagina 2: La vita nel Metaverso

Negli articoli precedenti vi abbiamo parlato del nostro primo avversario, il Prof. Kamoshida, l'insegnante di volleyball che molestava gli studenti. In questa fase di gioco abbiamo appreso moltissimi elementi della struttura di gioco, come in una sorta di tutorial, anche se andando avanti tali meccaniche vanno ad arricchirsi grazie all'introduzione di diverse novità. I dungeon che esploriamo in Persona 5 sono rappresentati dai Palazzi creati dai desideri degli uomini malvagi e dai Mementos, delle "zone comuni" dove è possibile incontrare nemici e personaggi secondari.

In queste fasi di gioco vestiamo i panni dei Phantom Thieves e possiamo muoverci furtivamente per non attirare i nemici, aprire scrigni, rubare vasellame e tutto ciò che compare con la scritta "Steal" sul nostro schermo. In questo modo si acquisiscono oggetti utili per migliorare le skill dei nostri personaggi.

Persona 5 screen 03

I movimenti furtivi sono spesso "guidati" dalla possibilità evidenziata di celarsi dietro una cassa o un muro, talvolta causando qualche piccola imprecisione lasciandoci scoperti alla vista del nemico. I nostri movimenti includono anche piccole arrampicate e salti, quindi quando rimanete bloccati in un'area guardatevi bene intorno alla ricerca di qualche appiglio che vi lascerà accedere al percorso che stavate cercando.

Una volta incontrata un'ombra nemica inizia lo scontro caratterizzato da un sistema di combattimenti a turni. Nonostante tale meccanica possa sembrare classica e datata, Persona 5 la rende rapida, frenetica eppur strategica allo stesso tempo, offrendo una mole di divertimento a ogni scontro. I combattimenti non sono mai troppo ripetitivi e sono caratterizzati da una lotta eterogenea e completa grazie all'uso degli attacchi corpo a corpo, delle armi bianche e da fuoco, di mosse speciali e infine dei Persona.

Persona 5 screen 04

Gli spiriti Persona sono attribuiti uno per ogni personaggio, a eccezione del protagonista che può usarne molti, sceglierli nel corso di una battaglia e infine fonderli per ottenerne altri più potenti. Il combattimento, che potrebbe sembrare fin troppo semplice, diventa molto più complesso proseguendo nel gioco, dovendo dosare punti HP e SP utilizzati per adoperare gli spiriti Persona in battaglia. Un sistema molto equilibrato che offre una sfida strategica impeccabile.

Spiriti, amici o nemici

Gli spiriti Persona si conquistano nel corso delle battaglie, "patteggiando" con i nemici che vogliono salvarsi la pelle, e nel caso lo vogliate diventeranno vostri alleati donando una nuova maschera al nostro protagonista. Nei palazzi e per le vie di Tokyo è possibile varcare le porte della Velvet Room, dove risiede l'enigmatico Igor, una figura ricorrente e sicuramente conosciuta a tutti gli estimatori della saga. Qui è possibile scoprire numerosi dettagli sulla nostra storia e "sull'espiazione" del protagonista, ma soprattutto si possono eseguire le fusioni tra i vari spiriti Persona.

Non pensate che sia tutto qui, perché le battaglie nel Metaverse sono legate a doppio filo con la vita reale…