eSports

League of Legends, Riot modifica i criteri di partecipazione dei mondiali

Sembra ormai che gli assetti del mondo esportivo di League of Legends siano pronti a cambiare data l’emergenza in corso. Riot Games dopo aver annullato ufficialmente il Mid Season Invitational, uno degli eventi più importanti a livello esportivo mondiale, ha anche deciso di voler apportare delle modifiche nel sistema che accompagnerà i team da tutto il mondo verso i campionati mondiali. Vi ricordiamo infatti che come detto in un comunicato dallo stesso John Needham i mondiali si terranno e Riot Games sta facendo di tutto per organizzare la competizione al meglio, cercando di collaborare con tutti i team e con tutte le leghe che al momento si trovano sparse in tutto il mondo.

L’assenza del Mid Season Invitational in realtà è stata la causa scatenante di tutti i cambiamenti che verranno presto apportati, cosi come scritto all’interno del blog di League of Legends dedicato all’eSport. “Per tenere conto dell’assenza di MSI, nonché della fusione tra LMS e LSTimplementeremo diverse modifiche alla quantità di squadre che ogni regione schiererà al Worlds“. Il post in questione rivela come sia la LPL (campionato cinese) che la LEC (campionato europeo) potranno portare quattro squadre ai campionati mondiali.

league of legends riot games esports

Il VCS vietnamita invece riceverà un seed aggiuntivo di default, portando cosi a due le squadre partecipanti. A questo punto la configurazione di questo mondiale prevederebbe ben 24 team in gara, che si contenderanno la coppa in Cina. Ancora ovviamente siamo in attesa dei numerosi dettagli dell’evento e di come sopratutto verrà gestita la situazione Coronavirus, speriamo che per la data d’inizio saremo già usciti dalla fase più critica di questa emergenza.

Eventi come questo sono però in realtà un grande faro non solo per il mondo dell’eSport ma anche per tutto l’intrattenimento. Riot Games in questo è sempre stata capace di fornire al pubblico il massimo intrattenimento in ogni condizione, e ora che anche il suo Valorant sta facendo l’ingresso nel settore degli eSports ne vedremo delle belle.

Se avete bisogno di una periferica da gioco, trovare il Logitech G402 su Amazon