Giochi PC

LEGO Builder’s Journey | Recensione, puzzle in RTX

Dopo essere uscito originariamente quasi due anni fa su Apple Arcade, LEGO Builder’s Journey sbarca finalmente oggi anche su PC e Nintendo Switch. Il gioco di Light Box Games si è per l’occasione rifatto la veste, presentandosi oggi in una versione estesa e, almeno su PC, dotata del supporto completo al ray tracing. I motivi per tuffarsi nuovamente in questo colorato puzzle game di LEGO sono quindi decisamente parecchi.

Abbiamo recensito il gioco con il seguente PC:

Un puzzle game rilassato

LEGO Builder’s Journey è un puzzle game con delle dinamiche che ricordano da molto vicino quelle di opere come Monument Valley o Captain Toad Treasure Tracker. Nel gioco ci troviamo infatti a che fare con della sorta di diorami, che possono essere ruotati con diversi gradi di libertà in modo tale da avere sempre la giusta chiave di lettura. Nostro compito è quello di portare un personaggio da un punto A a uno B utilizzando i vari mattoncini presenti nel livello.

LEGO Builder's Journey

Un’idea semplice e pulita, che riesce a regalare dei momenti gradevoli e particolarmente ispirati in quanto a level design. L’introduzione ricorrente nel corso del gioco di sempre nuove meccaniche, come ad esempio un robot in grado di produrre pezzi o uno skateboard con cui scivolare sulle superfici lisce, rendono poi il tutto ancor più intrigante e spazzano completamente via lo spettro della ripetitività. Poco più di due ore di gioco, grazie anche agli inediti livelli inseriti in questa nuova versione, ma di buon livello e che convincono senza mai perdere colpi né sul piano del ritmo né su quello qualitativo.

Quello che non ci ha invece completamente convinto è il sistema di comandi, che, almeno con mouse, risulta abbastanza impreciso. Più di una volta ci è infatti capitato nel corso del gioco di mettere pezzi nel posto sbagliato o di non riuscire a centrare subito la posizione corretta. Una situazione che purtroppo è talvolta resa ancora più complessa da delle infelici prospettive, causate dal non poter completamente giocare con l’orientamento del diorama. Fortunatamente essendo LEGO Builder’s Journey un’esperienza tutto sommato rilassata, non sono presenti, se non in rarissimi frangenti, casi in cui il tempo e la velocità sono essenziali. Eventuali errori dovuti ai comandi o alla prospettiva sono quindi ininfluenti sul piano ludico.

LEGO Builder's Journey

Molto interessante è anche la storia che fa da contorno al gioco e da filo conduttore a tutti i vari livelli di LEGO Builder’s Journey. Un intreccio narrativo che parla di un rapporto padre-figlio e di tutte le difficoltà che ne conseguono. Un racconto che riesce a rivelarsi alla fine dei conti qualcosa di più di un semplice sfondo alle vicende narrate e a lasciare ottime sensazioni anche sul piano emotivo.

LEGO Builder’s Journey e ray tracing

Uno dei principali motivi di questa riedizione è, inutile girarci troppo intorno, l’introduzione nel gioco delle potenzialità del RTX. Un’aggiunta decisamente ben fatta, visto che LEGO Builder’s Journey è con gli effetti ray tracing attivi veramente bello da vedere. Ogni diorama riesce grazie all’illuminazione dinamica a rendere di più e a restituire ottime sensazioni, risultando più bello che mai. Le lucidi superficie dei mattoncini ben si sposano infatti con le potenzialità del ray tracing, dando vita a piccoli paesaggi colmi di giochi di luce. 

LEGO Builder's Journey

Con la configurazione presente a inizio articolo siamo riusciti a spingere al massimo gli effetti ray tracing in LEGO Builder’s Journey senza il minimo lag o calo di prestazione, con il gioco che come facilmente immaginabile resterebbe comunque ampiamente godibile anche con un framerate non troppo elevato. 

8

LEGO Builder’s Journey – PC


LEGO Builder’s Journey è un puzzle game leggero ma intrigante, che declina l’iconico stile di Monument Valley sfruttando al massimo le peculiarità dei famosi mattoncini danesi. Un’esperienza breve ma riuscita, in grado anche di toccare delicate corde emotive. Peccato solo per un sistema di comandi non pulitissimo e delle prospettive che tendono talvolta a ingannare l’occhio del giocatore. LEGO Builder’s Journey è comunque un ottimo titolo, ora colmo anche di bellissimi effetti in ray tracing.

Pro

  • Semplice ma divertente
  • Un'esperienza di livello
  • Veramente bello da vedere

Contro

  • Comandi non sempre precisi
  • Prospettiva non sempre chiarissima
8