Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Nintendo Switch

LEGO Harry Potter Collection, la magia di Hogwarts anche su Switch

Genere
Piattaforme, avventura
Piattaforma
PS4, Xbox One, Switch
Sviluppatore
TT Games
Editore
Warner Bros. Interactive Entertainment
Data di Uscita
02/11/2018

LEGO Harry Potter Collection unisce in un comodo pacchetto per Xbox One e Switch i giochi LEGO Harry Potter: Anni 1-4 e LEGO Harry Potter: Anni 5-7, i titoli sviluppati da Traveller’s Tales Games tra il 2010 e il 2011 che ripercorrono con humour inglese le vicende cinematografiche – e quindi letterarie – del mago nato dalla penna della scrittrice J. K. Rowling. La versione rimasterizzata è la stessa che aveva accompagnato il debutto del Mondo Magico su PS4 nel 2016, suddivisa nei 7 anni di studio a Hogwarts.

Con l’arrivo nelle sale cinematografiche di Animali fantastici – I crimini di Grindelwald e l’assenza di un tie in videoludico dedicato allo spin-off della saga di Harry Potter, gli unici titoli più recenti e validi legati all’universo fantasy del maghetto sono proprio quelli racchiusi nella LEGO Harry Potter Collection. Se confrontati con LEGO DC Super-Villains, i passi in avanti fatti da TTGames sono lampanti ed è bene fin da subito chiarire che non troverete la stessa libertà tipica dell’impronta open-world data ai platform LEGO dallo studio inglese, né il doppiaggio o i sottotitoli.

L’assenza del doppiaggio è uno degli aspetti che più salta all’occhio se non avete mai approcciato le precedenti produzioni LEGO, infatti ogni scenetta narrativa è raccontata attraverso la mimica facciale, i gesti e qualche borbottio e verso lontano da un’articolazione completa di una frase. Oggi tutto ciò può apparire una carenza legata al budget, ma è anche un modo diverso di fare comicità, più vicino allo slapstick e ai film muti degli anni 20 dove era il linguaggio del corpo a parlare e trasferire senso sullo schermo. Lego Harry Potter è un gioco in fin dei conti indirizzato a un pubblico che già conosce e apprezza le avventure di Harry, Hermione e Ron, mentre nei più piccoli può accompagnarsi alla lettura dei volumi cartacei.

Benvenuti al nuovo anno scolastico di Hogwarts!

LEGO Harry Potter Collection è un titolo che racchiude esponenti più marcatamente platform rispetto ai successivi, ma che rispetto ai precedenti giochi usciti prima del 2010 si concentravano anche sull’esplorazione, sui collezionabili, e su una storia con un senso di progressione ben delineato, del resto Harry Potter è anche un romanzo di formazione e la crescita videoludica attraverso nuove magie e abilità riflette il percorso evolutivo del personaggio. Considerati i toni più umoristici, non vuole essere una trasposizione fedele in tutto e per tutto, tuttavia il lavoro di TTGames si è sempre distinto per una cura attenta dei particolari. Il mondo di Harry Potter è ricreato quindi mantenendo la stessa magia e gli stessi tratti distintivi di ambientazioni e personaggi.

LEGO Harry Potter: Anni 1-4 e LEGO Harry Potter: Anni 5-7 non avevano ancora sposato del tutto la struttura più aperta degli open world e spostarsi all’interno di Hogwarts, dai dormitori alle aule, restituisce in parte quella sensazione legata tuttavia al raggiungere un punto ben preciso per continuare con la storia o per risolvere puzzle ed enigmi. Parlare di un pessimo invecchiamento rispetto a dieci anni di iterazioni e avanzamenti ci sembra eccessivo, nonostante quelli che attualmente appaiono come limiti di un tempo ormai superato, LEGO Harry Potter Collection è ancora un buon titolo vista anche la mancanza di un degno erede.

Le ore di gioco non mancano suddivise in livelli storia per ogni anno di permanenza a Hogwarts. Una volta completati, i livelli sono disponibili per il gioco libero, come aree da esplorare a cui è possibile accedere da Diagon Alley. Con l’aiuto di personaggi e abilità uniche si possono superare gli ostacoli inizialmente insormontabili o raccogliere tutto quello che si è lasciato indietro, proprio come accade oggi.

La versione Switch da noi provata non ha mostrato segni di evidenti problemi tecnici, né in modalità TV né in modalità portatile. Sul versante grafico invece si notano maggiormente i segni del tempo, mitigati un po’ proprio in mobilità, modalità di gioco che ancora una volta si presta benissimo per giocare a titoli da sessioni più contenute. Parte del divertimento del giocare a un titolo LEGO è legato alla possibilità di attraversare i livelli insieme a un amico e su Nintendo Switch basterà dividersi i due Joy-Con senza la necessità di acquistare un controller aggiuntivo.

LEGO Harry Potter Collection è in offerta su Amazon.

LEGO Harry Potter Collection

LEGO Harry Potter Collection è la conversione rimasterizzata dei due titoli LEGO Harry Potter: Anni 1-4 e LEGO Harry Potter: Anni 5-7 pubblicati la prima volta a cavallo tra il 2010 e il 2011. Quasi un decennio di distanza rispetto alle produzioni attuali si sente, tuttavia è una valida collezione per recuperare due giochi tratti dal mondo di Harry Potter che ancora oggi fatica a trovare dei successori validi che ne incarnino la magia.

7
7

Verdetto

La versione per Nintendo Switch offre la possibilità di giocare in mobilità e fin da subito di lanciarsi nei corridoi di Hogwarts con un amico senza ulteriori spese per l’acquisto di Joy-Con. LEGO Harry Potter Collection è un titolo per gli appassionati che sapranno chiudere un occhio di fronte alla ripetitività delle meccaniche, trasportati dalla cura con cui sono ricreate le ambientazioni e dall'umorismo con cui le vicende del famoso mago vengono proposte. Manca il doppiaggio, è vero, ma la mimica dei personaggi restituisce una comicità quasi più naturale.

Pro

- Due giochi in uno
- Uno tra i migliori tie-in di Harry Potter
- Su Switch si gioca in 2 senza spese aggiuntive

Contro

- Il gameplay risente un po’ degli anni rispetto ai titoli più attuali
- Potrebbe risultare difficile da seguire per un non fan di Harry Potter