Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Mass Effect Andromeda: confronto volti prima e dopo la patch

Grazie alla patch 1.05 Mass Effect: Andromeda ora appare di gran lunga più presentabile. A quando però la fine della beta?

I volti vacui e scoordinati del cast di Mass Effect: Andromeda tormentano il vostro sonno? Da ora non più: la patch 1.05 pubblicata da Bioware ha sensibilmente smorzato il problema, donando nuova linfa vitale ai (fino a qualche giorno fa) vitrei personaggi. Eccovi un paio di confronti a dimostrarlo.

MEA lol

Il principale obiettivo di questo aggiornamento – qui per l'elenco completo dei cambiamenti – era il miglioramento di occhi, animazioni facciali e labiali dei modelli, al centro delle molte (spesso esilaranti) dispute che hanno accompagnato il titolo sin da prima del suo debutto nei negozi.

Il lavoretto di lifting virtuale per ovvie ragioni è stato riservato a umani e Asari (Krogan e Turian non possono risentire di problemi del genere, figuriamoci i Quarian) e sebbene non perfetto – dialoghi e animazioni in generale sono ancora piuttosto legnosi – i risultati sono evidenti, almeno per quanto riguarda gli occhi. Il nuovo shader dona loro quella scintilla di vitalità che prima mancava, rendendoli molto più naturali.

Siamo ancora lungi dal raggiungere la perfezione auspicata dai fan, ma questo è solo il primo dei fix promessi dal team di sviluppo per rimediare al pasticcio iniziale. C'è speranza insomma.

Che pensate dei miglioramenti apportati a Mass Effect: Andromeda con la patch 1.05? Riuscirà il titolo a soddisfare pienamente, prima o poi, le aspettative dei suoi sostenitori?