Editoriale

Microsoft Flight Simulator su Series X: alla conquista del globo

Microsoft Flight Simulator arriva su Xbox Series X e Series S (fin dal day-one su Game Pass): è la prima volta nella storia che il simulatore di casa Redmond sbarca su console. Un’opportunità senza eguali, perché Flight Simulator è ben più che un semplice simulatore. In questo editoriale, cercherò di trasmettervi il mio entusiasmo dopo oltre un anno di attesa. Si, perché il simulatore sviluppato da Asobo Studio, per me, è il vero e proprio decollo di una next-gen che non ha ancora tirato fuori le unghie. Senza perderci in ulteriori chiacchiere, esaminiamo assieme cosa Microsoft Flight Simulator offrirà ai possessori della next-gen Xbox!

Microsoft Flight Simulator immagini anteprima

Microsoft Flight Simulator su Series X: alla conquista del globo

37.000 aeroporti, 2 milioni di città, 1,5 miliardi di edifici, fauna, traffico e l’intero globo a portata di schermo. Microsoft Flight Simulator è questo: la prima vera esperienza virtuale che permetterà avventure senza precedenti. Grazie all’incommensurabile mole di dati, circa 2 Petabyte, delle mappe satellitari (riprodotti grazie al cloud) il simulatore permetterà all’utenza di muoversi in lungo e in largo per il mondo intero. Oltre alle città riprodotte attraverso la fotogrammetria, la maggior parte del mondo verrà simulato grazie al machine learning, una tecnica capace di ricreare l’ambiente con una decisa fedeltà.

Microsoft Flight Simulator immagini anteprima

Come se non bastasse, Flight Simulator dà sfogo anche alla fantasia dei modder, capaci di arricchire l’esperienza di gioco con nuovi velivoli, tool e miglioramenti delle mappe. Non servirà altro che accedere all’elenco delle varie mod, esaminare quelle che più ci ispirano ed aggiungerle alla nostra personale esperienza.

Un sogno d’infanzia

Spero che un giorno qualcuno riesca a riprodurre il mondo intero all’interno di un videogioco“, fantasticavo due decenni fa. Come dicevo in apertura, Flight Simulator non è soltanto un semplice simulatore, bensì la realizzazione di un sogno d’infanzia: da piccolo, infatti, sognavo di poter avere una finestra sul mondo nello schermo della mia stanza; ed oggi è possibile. Proprio per questo, qualche mese fa, decisi di acquistare una Series X: per poter giocare al titolo di Microsoft ed Asobo, per poter finalmente saziare uno dei miei tanti sogni.

Di fatto, il simulatore non si limita soltanto a riprodurre il mondo, ma lo rende anche vivo. Mi spiego meglio: oltre alle mappe riprodotte per intero, Flight Simulator simulerà il meteo nel mondo in tempo reale. Se la East Coast statunitense, ad esempio, venisse colpita da un tremendo uragano, noi utenti potremmo decidere di avviare il simulatore e avventurarci al suo interno, dando il via ad una serie di avventure fantasiose. E la fantasia è il fulcro chiave, per me, per godersi al meglio questo gioiello tecnico.

Microsoft Flight Simulator immagini anteprima

Avventurarsi in nubi in tempesta a bordo di un Airbus 320, percorrere un ambizioso e lungo viaggio dall’Italia al Giappone pilotando un Boeing 747, sorvolare le foreste subsahariane con un Cessna 152 per poter osservare la fauna esotica; sono tutte esperienze capaci di stimolare la fantasia dei sognatori. Per questo, ripeto, Microsoft Flight Simulator non è soltanto un’esperienza, ma una vera e propria opportunità per i possessori di Series X|S. Sarete voi, il mondo intero e la vostra voglia d’esplorazione.

Grazie anche ai tour guidati, inoltre, sarà possibile scoprire tante curiosità sul nostro pianeta, come frontiere naturalistiche da mozzare il fiato o città dall’antico retaggio alle spalle. Un Discovery Tour alla scoperta di quel mondo che spesso diamo per scontato, ma che è capace di sorprenderci lungo tutto il corso della nostra vita. Speriamo che sorvolare il pianeta azzurro, possa farci ritrovare un filo di sensibilità, per poter preservare ed amare la nostra grande casa.

Microsoft Flight Simulator

Pilotare un aereo

Passiamo all’altra parte dell’esperienza, ovvero alla simulazione stessa. Microsoft Flight Simulator riproduce perfettamente alcuni dei velivoli di linea, di aviazione e veri titani del cielo con una cura minuziosa, offrendo all’utenza oltre una trentina di mezzi tra quelli già inclusi nella Standard Edition e attraverso DLC gratuiti e non. Armatevi, perciò, di mouse, tastiera e pad (o meglio ancora di apposite periferiche per simulatori di volo) per godervi al massimo l’esperienza messa su da Asobo Studio.

Pilotare un velivolo non sarà affatto facile: dovrete quindi affidarvi ai diversi tutorial offerti. Si, avete capito bene: diversi tutorial. Perché pilotare un Boeing non è per niente uguale al pilotare un aereo d’aviazione quale il sopracitato Cessna 152. La pazienza, quindi, dovrà essere la vostra migliore amica durante le prime giornate di gioco; ma la soddisfazione successiva, quando vi ritroverete ad effettuare un atterraggio d’emergenza o a compiere acrobazie al cardiopalma, ripagherà i vostri sforzi.

Microsoft Flight Simulator immagini anteprima

Dopodiché, come ho scritto sopra, potrete combinare la simulazione alla fantasia e partire per le destinazioni che più vi aggradano senza alcun limite. Sarà emozionante ogni singolo minuto di gioco: dalla preparazione prima del viaggio, con tutte le regolazioni da fare in cabina di pilotaggio, fino al raggiungimento della propria meta, che sia distante o vicina. In conclusione, noi di Game Division non possiamo che augurarvi un buon viaggio, e che questo sia il primo volo di una next-gen più che promettente.