Giochi PC

Modder di Just Cause 2 diventa un vero sviluppatore

Cameron Foote, lead designer della mod amatoriale multigiocatore per Just Cause 2, ha annunciato in un post sul forum del sito Just Cause Multiplayer di essere stato contattato da Avalanche Studios Sweden per una posizione come sviluppatore per progetti presenti e futuri. Un'offerta che il talentuoso sviluppatore non poteva certo rifiutare.

Grazie alla sua nuova posizione all'interno di Avalanche, assicura che per i nuovi progetti sarà in grado di implementare e migliorare tutti quegli aspetti della mod multiplayer di Just Cause 2 che i giocatori hanno imparato a conoscere e ad apprezzare. A causa dei nuovi impegni, però, né Foote né il resto dello staff originale può portare avanti lo sviluppo del multiplayer di Just Cause 3.

Niente paura, il gruppo di modder nanos è già al lavoro e rassicura i fan con un video in cui viene mostrata anche la nuova interfaccia utente. Come potete vedere anche il server browser è ora funzionante.

Per quanto riguarda Just Cause 2, Foote ha aggiunto che la sua componente multigiocatore sarà tenuta sotto controllo e, anche se non saranno aggiunti nuovi contenuti, il modder s'impegnerà affinché resti un'esperienza di qualità per i giocatori attuali e futuri, correggendo bug e mantenendo la stabilità.