Giochi PC

My Hero One’s Justice 2, il ritorno della classe 1-A del liceo Yuei | Provato

My Hero Academia è considerato un punto di riferimento per tutti gli appassionati dei battle shonen. Proveniente dalla testata settimanale di manga pubblicata in Giappone da Shūeisha: Weekly Shonen Jump, le avventure degli studenti della classe 1-A del liceo Yuei imbastite dal mangaka Kohei Horikishi, sono state più volte etichettate dai fan e dalla critica come successori di Naruto, opera che ha riscosso un successo planetario sia in forma cartacea che televisiva. Da questo successo è nato sulla cresta dell’onda, il primo capitolo in versione videoludica: My Hero One’s Justice con il picchiaduro realizzato da Byking. Premiato da critica e pubblico, Bandai Namco confezionò un prodotto ambizioso ma ancora acerbo e poco curato sul lato tecnico che ha lasciato comunque nei fan una speranza di un secondo capitolo più ricco e migliorato. Abbiamo provato in un hands-on My Hero One’s Justice 2 e ora, possiamo finalmente esprimere un giudizio parziale, su ciò che abbiamo visto.

My Hero One's Justice 2

Un lato contenutistico migliorato?

Inutile dire quanto il primo episodio fosse sotto ogni aspetto debole sul lato contenutistico. Siamo stati e siamo ovviamente tuttora, molto curiosi di sapere come i ragazzi di Byking riusciranno ad ovviare al problema con questo secondo capitolo che si preannuncia essere ricco di modalità, con un roster personaggi invidiabile e una narrativa ben curata.

La nostra prova ci ha permesso di effettuare solo dei semplici incontri ma, dalla presenza di alcuni lottatori all’interno del roster, abbiamo potuto capire a grandi linee cosa ha da offrirci My Hero One’s Justice 2 a livello di storia. A quanto si evince, il fulcro della campagna sarà incentrato sull’arco narrativo in cui Deku e i suoi amici affrontano il clan Yakuza noto come gli Otto Precetti di Morte.

Questi ultimi, considerati i principali antagonisti della Saga dello Shie Hassaikai, è anche materiale di adattamento della quarta stagione anime di My Hero Academia e vede Midoriya accolto nell’agenzia di Sir Nighteye, ex assistente di Allmight, che sta indagando sul gruppo criminale noto con il nome ‘Hassaikai’. Le indagini porteranno i protagonisti a scoprire le macchinazioni di Overhaul e i suoi tremendi esperimenti su Eri, una bambina che possiede un Quirk in grado di manipolare le Unicità altrui. La vicenda si colloca esattamente dopo gli avvenimenti in cui Allmight sconfigge a caro prezzo il terribile All for One.

My Hero One's Justice 2

Dal roster e dai personaggi presenti durante la nostra prova, si evince comunque che la trama di questo nuovo capitolo, si concentrerà prevalentemente sulla battaglia contro Overhaul. Dando un’occhiata al roster infatti, abbiamo notato come quest’ultimo sia suddiviso in due parti ben distinte: una dedicata agli eroi e l’altra ai supercattivi, raddoppiando di gran lunga la quantità di personaggi giocabili rispetto al primo capitolo della saga.

Un combat system incentrato al fanservice

Pad alla mano possiamo affermare senza alcun dubbio che il nuovo My Hero One’s Justice 2 è un’evoluzione del suo predecessore, apportando sicuramente dei miglioramenti ma al tempo stesso, mantenendone anche i suoi lati negativi. Ci siamo trovati di fronte a un picchiaduro tridimensionale sulla falsariga di Naruto Ultimate Ninja Storm

Il combat system è rimasto praticamente invariato e il suo punto forte è rappresentato dall’utilizzo dei Quirk e dagli oggetti sbalzati in aria dai nostri colpi devastanti. Ogni personaggio dispone di tre differenti attacchi in mischia, inclusa la possibilità di effettuare salti, scatti contro l’avversario e parate. Sarà possibile selezionare un team formato da tre combattenti: il main character con cui si disputeranno i match, e due personaggi da supporto, che sarà possibile richiamare durante lo scontro con i grilletti posteriori. 

My Hero One's Justice 2

Ciascun guerriero avrà a sua disposizione tre super: una di livello 1, che consumerà una barra di Plus Ultra; una Ultimate, che richiederà due barre e con un Plus Ultra di grado 3, una mossa Ultimate potenziata. Ogni attacco speciale ovviamente, metterà in scena delle coreografie spettacolari, in pieno stile del manga e dell’anime degli iconici personaggi della serie. Fantastica, come nel primo capitolo del titolo, la distruttibilità ambientale. Durante il combattimento potremo distruggere praticamente di tutto, creando un caos ingente nell’area di gioco con degli effetti davvero belli da vedere. 

Abbiamo inoltre notato come il team di sviluppo abbia lavorato ulteriormente sulla verticalità degli scenari e sull’impatto dei nostri colpi sul setting, rendendo lo scontro molto più gratificante, dinamico e caotico, con tantissimi effetti particellari che rendono il tutto piacevole ed esaltante, soprattutto per gli appassionati all’opera originale.

My Hero One's Justice 2

Quello che ci è piaciuto particolarmente è stata certamente l’ottima caratterizzazione dei vari personaggi. Oltre ovviamente ai miglioramenti nel gameplay. Abbiamo notato dei notevoli passi avanti da parte dei Byking per quanto riguarda la costruzione poligonale e i modelli degli eroi, rendendo il fanservice sicuramente sopra la media. In My Hero One’s Justice 2 vedrete insomma un design più curato, che si avvicina notevolmente alle matite dello staff dello studio di animazione giapponese BONES.

Concludendo

Il secondo capitolo di My Hero One’s Justice ha rafforzato i pregi del precedente capitolo facendo rimanere però qualche difetto dell’originale come la scarsa leggibilità dell’azione e un combat system poco tecnico, incentrato principalmente al fanservice. La modellazione poligonale sembra essere molto più curata del primo capitolo, e anche il roster dei personaggi è sicuramente molto più ricco e variegato. Quello che colpisce del titolo è un design più curato, in grado di avvicinarsi notevolmente alle matite dello Studio BONES. Anche se con qualche difetto, attendiamo con trepidazione il titolo, che ci assicurerà ore di divertimento a suon di calci, pugni e frenetici ed eccitanti scontri.

My Hero One's Justice 2

Ricordiamo che My Hero One’s Justice 2 sarà provvisto di una collector’s edition che includerà:

  • My Hero Academia Shikishi 
  • Gioco completo 
  • Collector’s Box 
  • Figurine LED esclusiva – 20cm 
  • Steelbook esclusiva 
  • Portachiavi di Deku & Overhaul 
  • Badge del gioco

La data di uscita è fissata per il 13 marzo 2020 su PS4Xbox One, Nintendo Switch e PC.

Non hai ancora prenotato la tua copia di My Hero One’s Justice 2? Prenota ora la collector’s edition su Amazon ad un prezzo davvero appetibile!