PlayStation

Nazi Zombie

Pagina 3: Nazi Zombie

Nazi Zombi è uno dei valori aggiunti di Call of Duty: WWII e dopo il tono un po' più scanzonato della scorsa iterazione degli zombi, quest'anno si esplorano gli oscuri segreti dei nazisti. Il viaggio nella gelida Mittlesburg fa parte del piano di recuperare delle opere d'arte di assoluto valore rubate dall'Asse durante la Seconda Guerra Mondiale. 

Senza troppi fronzoli dopo aver scelto il nostro personaggio siamo subito buttati in pasto alla prima ondata di nemici. Non sarà più possibile barricare porte e finestre, né ricostruirle una volta distrutte, ma dovremo avanzare porta dopo porta, quest dopo quest contando il più possibile su tutto l'aiuto cooperativo possibile.

CoD Zombie

Ognuno dei quattro personaggi può scegliere tra quattro classi disponibili, le quali hanno a disposizione delle abilità passive ma soprattutto un'interessante abilità Ultra da attivare. Molte delle nostre partite si sono svolte utilizzando la classe medico che all'occasione è in grado di farci diventare "invisibile" per i nemici e il personaggio può muoversi indisturbato rianimando compagni o sfuggendo a situazioni critiche.

Questo tipo di abilità andrà caricata tra un uso e l'altro uccidendo zombi quindi può essere tranquillamente usata più volte nel corso di una partita. Altre classi permettono di avere momentaneamente munizioni illimitate da sparare, di stordire gli zombi più prossimi o di attirare l'attenzione verso sé stessi salvando così qualche compagno in difficoltà. Una squadra ben assortita è la chiave per affrontare ondate di nemici sempre più pericolosi e massicci.

I consumabili che abbiamo introdotto parlando delle microtransazioni possono essere assegnati al nostro personaggio durante la fase di scelta. Si tratta di due oggetti che possiamo attivare con la croce direzionale un numero limitato di volte a partita e che poi perdiamo al termine della stessa.

Si tratta di oggetti che conferiscono magari sconti per acquistare power-up dalle Blitz Machine, armi come lanciarazzi o lanciafiamme, o veri e propri power-up come le kill istantanee, ricarica di munizioni, o la nucleare per uccidere tutti i nemici presenti.

Nazi Zombie

Gli obiettivi sono ben segnalati ed è possibile consultare quanto fatto e da fare c'è premendo il Touchpad. Ciò aiuta a rendere il processo di avanzamento meno confusionario, soprattutto per le prime volte dove può essere difficile coordinarsi con altre tre persone senza sapere bene cosa dover fare.

Si passa dai compiti più semplici come attivare delle porte a compiti dove è richiesta buona comunicazione tra i propri compagni per risolvere puzzle basati su interruttori e colori o per difendere un amico impossibilitato a sparare.

Un'esperienza in linea con le precedenti, con più cooperazione, e che sa incollare il giocatore partita dopo partita con lo stimolo a superare i propri record e a ottenere armi e abilità per creare la classe di gioco più vicina al proprio stile. 


Tom's Consiglia

Se gli sparatutto sono la vostra passione vi consigliamo l'ottimo Wolfenstein II: The New Colossus.

Call of Duty: WWII - PlayStation 4 Call of Duty: WWII - PlayStation 4



Call of Duty: WWII - Xbox One Call of Duty: WWII - Xbox One