Tom's Hardware Italia
Giochi Mobile

Niantic, creatore di Pokémon GO, ora vale 4 miliardi di dollari

Niantic aumenta il proprio valore in seguito a nuovi investimenti: ci attende un grande 2019?

Il Wall Street Journal riporta che Niantic vale ora ben quattro miliardi di dollari in seguito a un investimento di 200 milioni di dollari da parte degli investitori. Per aiutare a farvi un’idea, vi basti sapere che quattro miliardi era il valore di Epic Games questa primavera: attualmente, però, la compagnia ha raggiunti i 15 miliardi. Nel 2012, la società valeva 660 milioni, proprio nel periodo di lancio di Fortnite (che era all’epoca ben diverso da quello che è oggi).

Prendendo in considerazione compagnie gestite in modo simile, possiamo confrontare tali valori con quelli di Take-Two Interactive (11,7 miliardi), Electronic Arts (24.2 miliardi) e Activision Blizzard (36.4 miliardi).

Pokémon GO e Niantic stanno quindi ottenendo la fiducia degli investitori, per quanto l’opera non sia più sulla cresta dell’onda come un paio di anni fa. Pokémon GO è infatti ancora nella lista dei top 200 delle app più scaricate negli Stati Uniti.

Niantic è però al lavoro anche su altre opere, prima fra tutte Harry Potter: Wizards Unite, un altro gioco in realtà aumentata ambientato nel mondo del maghetto di J.K Rowling. La produzione è in mano a Warner Bros. e il lancio è atteso nel 2019.

Pokémon GO è un bel gioco, sopratutto se sfruttato insieme a Pokémon: Let’s Go!