PlayStation

Nioh 2 | Guida a tutte le Sorgenti Termali

Pagina 2: Nioh 2 | Guida a tutte le Sorgenti Termali

Come su Nioh, in Nioh 2 esiste un trofeo legato all’utilizzo di tutte le sorgenti termali del gioco. In questo caso ce ne sono 27 da scoprire, alcune delle quali sono nascoste dietro dei Nurikabe pronte a proteggere i bagni più rilassanti. Altre ancora invece saranno molto evidenti o comunque raggiungibili semplicemente esplorando, perciò arrivati alla fine del gioco probabilmente ve ne mancheranno poche per ottenere l’ambito achievement.

In questa guida vi elencheremo tutte le sorgenti termali e la loro posizione, compresa la missione associata a esse. Seguendo le indicazioni, arriverete facilmente a farvi un bel tour delle acque più calde del Giappone di Team Ninja. Se non sapete quali vi mancano, vi basterà selezionare le missioni con X e premere R1 per passare a una schermata riepilogativa degli obiettivi presenti in esse, comprese le sorgenti termali. Segnaliamo inoltre che basterà un singolo bagno per registrarle, a prescindere dal completamento della missione o dall’essere morti poco dopo averlo fatto. Infine, è bene specificare che i Kodama nelle sorgenti non contano nel loro rispettivo conteggio.

Sorgenti termali

  • Sorgente 1 – Missione “La bestia nata da fumo e fiamme” = Nell’edificio dove tutto va a fuoco vicino all’ingresso per l’area del boss, ci sarà un Nurikabe all’angolo nord-est rispetto all’entrata dell’area. Per accedervi vi converrà buttare giù il primo barile d’acqua, in modo da togliere le fiamme che vi bloccano l’accesso a quella parte specifica. Superate lo Yokai e vi ritroverete a fare il bagno, utile soprattutto per lo scontro con il boss poco distante.
  • Sorgente 2 – Missione “Il Santuario della Vipera” = Appena arrivati al secondo santuario, mentre scendete il corridoio di pietra per arrivare all’area con il terreno pieno di veleno, noterete che su una caverna laterale ci sarà una sorgente abbastanza visibile ad attendervi.
  • Sorgente 3 – Missione “Gli oscuri mostri di Okehazama” = Al secondo santuario, camminate giù per la discesa e arrivate fino in fondo. Ci sarà una caverna alla cui entrata, sulla destra poco prima dell’ingresso, c’è un Nurikabe pronto ad attendervi con una sorgente dietro di lui.
  • Sorgente 4 – Missione “Il castello in una notte” = Impossibile da perdere, si troverà appena usciti dal villaggio per entrare nell’area boschiva che conduce al boss. Sarà segnalata dal compagno IA che porterete con voi, oltre che essere visibilissima e obbligatoria nel percorso.
  • Sorgente 5 – Missione “Il castello in una notte” = Proseguendo dalla sorgente 4 con il percorso verso l’obiettivo, potrete aprire una scorciatoia verso il primo santuario della missione. Lì vicino ci sarà una casa diroccata e, dietro di essa, una sorgente termale in cui fare il bagno.
  • Sorgente 6 – Missione “La fortezza cava” = Seguendo il percorso principale, arriverete a un certo punto dove due ponti di pietra vi conducono in un’area fatta di neve. Prendendo il percorso immediatamente a sinistra (cioè non il ponte dove c’è il gigantesco ciclope) ragigungerete un Soldato Aberrante che è di spalle (lo Yokai con il grande braccio). Alla sua destra ci sarà un Nurikabe che nasconde una sorgente termale, anche piuttosto visibile.
  • Sorgente 7 – Missione “La fortezza cava” = Arrivati nella fortezza principale in cui vi attende il boss, al secondo piano poco prima delle scale per il terzo ci sarà un altro Soldanto Aberrante che vi bloccherà la strada. Nella stessa stanza c’è un Nurikabe che cela una grande sorgente termale al chiuso, abbastanza lussuosa e utile per il boss da affrontare di lì a poco.
  • Sorgente 8 – Missione “Una via d’uscita” = A un certo punto della missione, poco dopo la seconda area con il Gufo sorvegliante che fa da faro di rilevamento, arriverete a un percorso diviso in tre: una caverna che porta al villaggio dei Soraya (e al boss), un ponte con un Tengu vicino a un tempio con dei nemici umani e a un percorso con un Ciclope ad attendervi vicino a una casa diroccata. Andate verso il ciclope ed esplorate l’area circostante per trovare la sorgente.
  • Sorgente 9 – Missione “Salme di Ghiaccio” = Poco prima del Boss, alla sinistra dell’entrata per l’arena in cui dovete calarvi, ci saranno tre nemici samurai a difendere un Nurikabe. Superate il Nurikabe e arriverete alla sorgente. Nel caso in cui l’abbiate mancato, ci sarà una missione secondaria in cui dovrete affrontare lo stesso Boss e inizia proprio dall’area in cui è presente la sorgente, permettendovi di recuperarla anche lì.
  • Sorgente 10 – Missione “Uccello in gabbia” = Dopo aver tirato la leva per il ponte blu, buttatevi dal suddetto ponte per raggiungere la piattaforma sotto e trovare un altro buco che vi porterà alla sorgente insieme anche a un Kodama da raccogliere.
  • Sorgente 11 – Missione “Acque Straripanti” = Arrivati al terzo santuario e aver purificato il Regno Oscuro presente nei paraggi, vi ritroverete ad entrare in un edificio per avanzare. Di fronte all’entrata ci sarà un Nurikabe che attende di essere accontentato per portarvi alla sorgente termale del livello.
  • Sorgente 12-13-14-15-16-17-18 – Missione Secondaria “Il Canto dello Yokai” = Vi ricordate il livello di Nioh nei bagni termali? Ecco, è lo stesso identico livello. Il che significa che per ottenere tutte le sorgenti vi basterà esplorare l’area e avanzare con la missione per togliervi di mezzo gran parte dell’obiettivo. Ricordatevi però di fare il bagno in ognuna di esse, altrimenti rischierete di perdervene qualcuna.
  • Sorgente 19 – Missione “Fuoco e Fiamme” = Dal terzo santuario, poco prima del boss, prendete il sentiero a sinistra fino alla sua fine, dove vi attenderà la sorgente
  • Sorgente 20 – Missione “Tramonto sul Monte Tenno” = Arrivati al terzo santuario, ci sarà un’area dove ci sono due cristalli blu e rosso, accostati da due Yokai nel Regno oscuro e un evocatore di redivivi sul perimetro circostante. Se riuscirete a liberare l’area (che è poco prima del boss), buttandovi nel buco lasciato dai cristalli ci sarà una Sorgente ad attendervi. Fate estrema attenzione ai nemici.
  • Sorgente 21 – Missione “L’alba della rovina” = Dopo il secondo santuario dovrete per forza affrontare due aree oscure da purificare con due campane al loro interno. Arrivati al secondo reame, prendete il percorso che vi porta ai livelli inferiori dell’edificio in cui vi trovate (con altre due campane da suonare per l’obiettivo a esse dedicato). Troverete la sorgente in un angolo della stanza.
  • Sorgente 22 – Missione “Le due facce dell’ospitalità” = All’inizio della missione, vicino ai primissimi nemici, ci sarà un edificio sulla destra dell’area in cui c’è una sorgente termale insieme a un Kodama.
  • Sorgente 23 – Missione Secondaria “Un messaggio dai defunti” = Dopo aver pulito l’unico Regno Oscuro della missione in una caverna, sulla sinistra in quest’ultima troverete un sentiero che vi condurrà verso l’alto dritti dritti a una sorgente termale.
  • Sorgente 24 – Missione “Il demone euforico” = Dopo il terzo santuario arriverete a un’area con un grande cancello custodito da uno Yokai. Apritelo e seguite il sentiero fino a un tetto in cui potrete calarvi e raggiungere uno dei cristalli della missione, insieme a una sorgente termale.
  • Sorgente 25 – Missione “Il mausoleo del male” = Arrivati al secondo santuario, per proseguire nel gioco dovrete attivare una leva che si trova all’ultimo livello della torre immediatamente vicina al suddetto santuario. Una volta che avrete girato i ponti con questo meccanismo, ritornare al secondo santuario (a piedi o con qualche oggetto) e buttatevi sul ponte un livello sotto quello di partenza. In questo modo raggiungerete una Sorgente termale altrimenti inaccessibile.
  • Sorgente 26 – Missione “Il castello dorato” = Arrivati al secondo santuario, sarete in un’area con un Regno Oscuro al suo centro (insieme a un cristallo associato). Nell’area cercate delle scale di legno che conducono verso l’alto. A metà di queste scale dirigetevi sulla destra e troverete una stanza con un Nurikabe, il quale nasconde una sorgente termale.
  • Sorgente 27 – Missione “Fiori di ciliego a Daigo-ji” = Proseguite nella missione fino a quando non riuscirete a creare il passaggio verso la stanza del boss (e l’ultimo delle Sette Lance, da tenere a mente per il trofeo). Tornerete per forza al terzo santuario. Invece di proseguire per l’obiettivo della missione, ritornate nell’edificio alle vostre spalle e vedrete che adesso potrete accedere a una sorgente termale proprio lì vicino. Utile, soprattutto per il boss in arrivo. Se avrete seguito la guida dovrebbe sbloccarvi il trofeo di lì a poco.

Continua il viaggio di Nioh 2 e recupera il primo Nioh su Amazon per vivere la storia di William!