3DS

Nvidia Shield, console da gioco Android ed estensione del PC

Pagina 1: Nvidia Shield, console da gioco Android ed estensione del PC

Imbracciamo lo scudo

Presentata durante il CES di inizio anno, Nvidia Shield è finalmente disponibile, almeno oltre oceano. La console portatile a firma Nvidia è basata su Android, ha un sistema audio potente, uno schermo touchscreen multi-touch da 5" e la forma è quella di un joypad. Ma non funziona solo con i giochi Android, infatti la caratteristica più interessante è la capacità di visualizzare in streaming i giochi direttamente da un PC Desktop.

Diciamo subito che costa 300$ (299€), un prezzo elevato se la confrontiamo – giustamente – con le altre console portatili. PS Vita e famiglia Nintendo non costano più di 200 euro. Non è una console per tutti, dopotutto se vi trovate bene a giocare sul PC con un monitor grande e un impianto audio come si deve, ridurre tutto a un piccolo schermo è senza dubbio una riduzione della qualità dell'esperienza videoludica. Ma non tutti sono uguali. A qualcuno potrebbe essere utile giocare in poltrona con i giochi del PC, chi viaggia molto potrebbe volere una vera console basata su Android, qualcun altro potrebbe volere un dispositivo con cui far giocare i suoi figli.

Vedremo alla fine della prova per chi è l'ideale questa console. Ora iniziamo dai dati tecnici e analizziamo le prestazioni del SoC Tegra 4.

Console Portatile Nvidia Shield
SoC Nvidia Tegra 4
CPU Quad-core Cortex-A15 e quinto core Cortex-A15 per risparmio energetico, fino a 1.9 GHz
GPU 72-core (24 vertex shader e 48 pixel shader)
Memoria Controller Dual-channel LPDDR3/DDR3-L 
2 GB LPDDR3-1800 
Schermo Five-inch 1280×720 multi-touch display, 293.7 PPI
Audio Integrated stereo speakers with build-in microphone
Spazio Archiviazione 16 GB integrati
Wireless Broadcom BCM43241
802.11a/b/g/n 2×2 MIMO
Bluetooth 3.0
GPS
I/O Mini-HDMI output
Micro-USB 2.0
microSD slot
2.5 mm stereo headphone jack with microphone support
Sensori di movimento Giroscopio 3 assi
Accelerometor 3 assi
Controlli Due joystick analogico
D-pad
Trigger analogico sinistra/destra
Bumper sinistra e destra
Tasti A/B/X/Y 
Volume, Android home/back, start, e tasti multifunzione Nvidia
Batteria 28.8 Wh
Peso/Misure 588 g (misurati daTom's Hardware)
158 mm (L) x 135 mm (P) x 57 mm (A)
Sistema Operativo Android 4.2.1 (Jelly Bean)

Secondo Nvidia le prestazioni, per esempio con GLBenchmark 2.5 off-screen sono quattro volte superiori a quelle di Tegra 3. I nostri test mostrano che sono addirittura superiori.

Con lo schermo da 5" bloccato a 60 Hz, il SoC è in qualche modo limitato nelle prestazioni, ma può incrementare le prestazioni per watt, migliorando l'efficienza. La risoluzione è di 1280×720 pixel, e Nvidia chiamo lo schermo "Retina", rubando di fatto un marchio registrato da Apple. Con una densità di pixel di 293.7 PPI, è chiaro che l'azienda si aspetta che il giocatore lo tenga abbastanza distante da non percepire i singoli pixel.

Oltre ai 72 shader della GPU, Tegra 4 comprende quattro core Cortex A-15 e un companion core a basso consumo, sempre Cortex -A15, e 2 MB di cache L2 condivisi da tutti i core. Il quinto core più efficiente ha una propria cache da 512 KB, così da limitare ancora di più i consumi quando non è richiesta elevata potenza.

Il SoC, funzionante a 1.9 GHz, è completato da 2 GB di memoria DDR3 1800 e 16 GB di memoria interna per l'archiviazione dati.

La connettività è gestita da un chip Wi-Fi Broadcom BCM43241, con due antennne trasmittenti e due riceventi, supporto ai canali a 20 e 40 MHz, per una velocità massima di trasferimento dati di 300 MB/sec. Anche se questo chip supporta il Bluetooth 4.0, Nvidia parla solo di supporto alla versione 3.0, con cui gestire l'audio stereo (A2DP) o la connessione ad altre Shield.

Passando alle connessioni fisiche, Shield integra un'uscita mini-HDMI per connetterla alla TV, micro USB 2.0, uno slot per Micro SD e jack audio da 3.5 mm con supporto al microfono. La connessione al televisore è possibile anche tramite Miracast. Nella confezione è incluso un cavo USB per la ricarica della batteria e il trasferimento dati.

Lo spazio di archiviazione di solo 16 GB è da considerarsi un difetto, a fronte del prezzo della console e del fatto che l'uso principale con i giochi esaurirà velocemente i poco più di 12 GB disponibili. La batteria interna è da 28.8 Wh, e secondo Nvidia è sufficiente per giocare 4-5 ore con i titoli più impegnativi e fino a 10 ore con i giochi più semplici. La riproduzione video è stimata a 15 ore. Se invece vorrete solo ascoltare musica, ne avrete per quasi due giorni.