Giochi PC

One Piece: World Seeker è stato rimandato al 2019

One Piece: World Seeker, atteso su PlayStation 4, Xbox One e PC, è stato ufficialmente rimandato al 2019. Lo comunicano i vertici di Bandai Namco, che spostano così i festeggiamenti per i 20 anni del franchise. 

Bandai Namco Entertainment ha deciso di rimandare One Piece: World Seeker, grande avventura a mondo aperto dedicata alla ciurma più amata tra manga e piccolo schermo. L'annuncio del ritardo, con l'uscita del videogame ora fissata per un generico 2019, arriva dall'albo One Piece #90, disponibile dal 4 settembre scorso in Giappone.

La colorata epopea di Rufy su Jail Island si ritaglia del tempo aggiuntivo per rifinire gameplay e tecnicismi assortiti, spostando così i festeggiamenti poligonali per i 20 anni del franchise nato dalla matita del mangaka Eiichirō Oda.

Leggi anche: One Piece World Seeker, RPG o picchiaduro per Rufy?

One Piece World Seeker Scan 09 06 18

In ogni caso, vi ricordiamo che in Occidente One Piece: World Seeker è atteso su PlayStation 4, Xbox One e PC, mentre in Giappone esclusivamente sulla console di Sony.


Tom's Consiglia

One Piece: World Seeker si può già prenotare su Amazon per PS4 e Xbox One