Giochi PC

Pac-Man diventa un microbo, inseguito in un labirinto di 1mm

Un team di ricerca presso l'University College of Southeast Norway ha realizzato un labirinto di appena un millimetro rassomigliante all'arena di gioco di Pac-Man. L'obiettivo è di comprendere meglio il comportamento di alcuni microrganismi posti in una situazione del tipo preda-predatore e di promuovere la propria ricerca a un pubblico più vasto.

Nel video soprastante si possono osservare i diversi microrganismi muoversi a grande velocità. Secondo quanto riportato sul sito della facoltà, il progetto "Mikroskopisk Pacman", guidato dal professor Erik Andrew Johannessen dell'Institute of Micro and Nano System Technology, vede gli organismi unicellulari Euglene e Ciliati "comportarsi da Pac-Man", mentre gli organismi pluricellulari Rotiferi "agire da fantasmi".

L'obiettivo dello studio è stato quello di scoprire come Euglene e Ciliati rispondono in una situazione di vita o di morte quando vengono inseguiti da Rotiferi in uno spazio fisico tridimensionale dalle dimensioni di circa 1mm di diametro. La situazione dovrebbe essere in questo modo più vicina alla realtà – questi microrganismi si trovano in ambienti ricchi di canalizzazioni – di quanto non lo sia una normale osservazione su un ambiente bidimensionale come una piastra di Petri.

Per rendere il progetto più accessibile, e appetibile, al pubblico, il gruppo di ricerca ha collaborato con il regista Adam Bartley per filmare e catturare il movimento dei microrganismi come un video di gameplay di Pac-Man, con tanto di illuminazione al neon e musiche. Il progetto includerà altri livelli ispirati alla vorace mascotte gialla dell'arcade Namco, così come livelli tratti da altri giochi.