PlayStation

Pachter ci ripensa: non è l’ultima generazione di console

Micheal Pachter si corregge: quella attuale non sarà l'ultima generazione di console. Dopo aver predetto che le console, così come le conosciamo ora, cesseranno di esistere per far spazio a nuove versioni di dispositivi come smartphone, tablet, Chromecast ed Apple TV, il noto analista ha avuto un ripensamento.

A causa del successo ottenuto da PlayStation 4 e Xbox One, Micheal Pachter ha cambiato idea dichiarando che non pensa più che questa sarà l'ultima generazione di console, ma solo l'ultima di successo.

"Probabilmente mi sono sbagliato in passato," ha dichiarato Pachter, aggiungendo: "L'ho chiamata l'ultima generazione di console. Ma non penso che questa sia l'ultima volta che Sony, Microsoft e Nintendo si impegnino nella creazione di una console. Penso che questo sarà l'ultimo anno in cui vedremo console di successo".

Pachter

Il noto analista è sceso nei dettagli, e ha provato ancora una volta a predire il futuro dichiarando: "Il prossimo ciclo di console arriverà, ma non avranno successo. E probabilmente ce ne sarà un altro che ripeterà il fallimento. Dopodiché le console inizieranno a scomparire perché non ci sarà motivo di creare nuove versioni più potenti".

Secondo Pachter non c'è motivo di aggiornare ulteriormente le console perché in realtà siamo già al punto in cui è possibile avere una resa grafica eccezionale e buone prestazioni tecniche. Per far capire la situazione, Pachter ha fatto un esempio: "Se usi un PC esclusivamente per scrivere, hai davvero bisogno di aggiornare il tuo processore? La risposta è no. Voglio dire, una CPU da 3.5 giga hertz è molto veloce per la scrittura. Nessun essere umano è in grado di scrivere più velocemente di quanto quel processore possa calcolare. Penso che stia accadendo proprio questo al mondo delle console".

Anche se le dichiarazioni di Pachter possono sembrare in parte sensate, è bene specificare che le console attuali sono ancora piuttosto limitate e che l'analista potrebbe aver fatto l'ennesimo buco nell'acqua. Un banale esempio riguarda l'impossibilità di raggiungere i 60 FPS stabili nella maggior parte dei giochi prodotti recentemente.

Inoltre la resa grafica, seppur molto buona, può ancora migliorare notevolmente nei prossimi anni e questo richiederà hardware ancora più potente. Un discorso completamente diverso sarebbe quello di vedere le console soppiantate da dispositivi innovativi, come smartphone, tablet e nuove versioni di Chromecast o Apple TV. Tuttavia uno scenario del genere è difficilmente percorribile con l'attuale tecnologia.

PlayStation 4 500 GB PlayStation 4 500 GB
  
PlayStation 4 + God of War III: Remastered PlayStation 4 + God of War III: Remastered
  
Dualshock 4 Dualshock 4