3DS

Patapon, l’erede di LocoRoco: guerra a suon di tamburi

Pagina 1: Patapon, l’erede di LocoRoco: guerra a suon di tamburi

Pon Pon Pata-Pon!


Genere: GDR Musicale
Distributore: Sony Computer Entertainment
Sviluppatore: Pyramid (JP) / Interlink
Voto: 8,5

Patapon eredita la simpatia di LocoRoco, l’azione musicale di Parappa the rapper e pizzichi di strategia e GDR. Il gioco originale e divertente e trasporta il giocatore in un mondo di musica e battaglie decisamente coinvolgente, nonostante l’apparente semplicità e linearità dello stile grafico.

In passato il popolo dei Patapon era ricco di saggezza, forza e coraggio. Grazie all’Onnipotente, che li guidava con il Tamburo dei miracoli, i Patapon non temevano nessuno e molti dei loro predecessori fornirono materiale per storie leggendarie. Oggi i Patapon non sono che l’ombra di loro stessi. Hanno bisogno di una nuova guida che ridia loro il lustro del passato.


Il rapporto di forze sembrerebbe sproporzionato, ma i Patapon sono come dei moderni Davide contro Golia.

La missione del giocatore di Patapon consiste nell’impersonare l’Onnipotente, guidando i Patapon usando  il Tamburo dei miracoli. Sarà un cammino ricco di avventure e ostacoli, ma sempre accompagnato da melodie e canti, siccome i Patapon hanno la musica nel DNA.

Pata-Pata-Pata-Pon

Distruggi le costruzioni per far cadere i nemici

Il ritmo è centrale nel gioco. Patapon è un titolo a tema che si basa su un’idea semplice ma geniale. In pratica per guidare gli esserini in battaglia si devono premere i tasti della PSP nella giusta combinazione e a ritmo.  A ogni tasto corrisponde un suono. All’inizio il giocatore ha un solo tamburo e quindi può produrre una sola tonalità. Ben presto se ne trovano altri tre, moltiplicando le possibili azioni eseguibili dai Patapon.

Diversamente dai Lemming, che si muovono sempre e vanno tenuti d’occhio, i Patapon aspettano pazientemente gli ordini da eseguire. In qualità di Onnipotente puoi decidere quali azioni far eseguire ai tuoi devoti, a seconda della situazione. I tasti corrispondenti all’azione vanno premuti a ritmo con la musica, in caso contrario c’è il rischio che il comando non funzioni.