Nintendo Switch

Pikmin 3 Deluxe | Anteprima

Mentre passavamo le prime ore assieme a Pikmin 3 Deluxe, non smettevamo di domandarci come mai Nintendo non avesse spinto maggiormente una delle sue serie maggiormente ispirate. Per quanto sia chiara, oramai, la volontà del colosso giapponese di trasporre tutte le produzioni first party sbarcate precedentemente sulla sfortunata WiiU, non riusciamo tuttora a comprendere la natura di un’operazione come quella di Pikmin 3 Deluxe.

Non fraintendeteci, stiamo parlando di un titolo incredibilmente attuale, divertente, longevo e che, indubbiamente, merita di essere giocato da chiunque possieda una Nintendo Switch… ma proprio per queste importanti motivazioni siamo sempre più convinti che Nintendo avrebbe dovuto promuovere maggiormente una serie il cui primo capitolo risale oramai a 19 anni fa.

La nostra paura è che una produzione del genere rischi di passare “in sordina” in quel marasma di uscite in arrivo in questo affollatissimo fine 2020 e siamo davvero curiosi, oltre che speranzosi, di vedere come sarà accolto dal pubblico più giovane il terzo capitolo di una saga che molti possessori di Nintendo Switch difficilmente conosceranno.

Ma cos’è Pikmin 3 Deluxe? Difficile provare a catalogare una produzione che fa “genere a sé” ma possiamo provare a descriverla come un gioco strategico in tempo reale con elementi da puzzle game e una spiccata votazione all’esplorazione. In Pikmin 3 Deluxe, infatti, impersoneremo diversi personaggi, nella fattispecie dei bizzarri astronauti che, dopo un atterraggio di emergenza su un pianeta sconosciuto, faranno la conoscenza dei Pikmin.

Queste piccole e docili creature, che non vi nascondiamo ci hanno sempre ricordato gli storici Lemmings, inizieranno a seguire i nostri protagonisti, aiutandoli a superare le insidie dell’ostile pianeta. Le meccaniche di gioco sono davvero basilari, il giocatore muoverà uno degli astronauti nell’ambiente di gioco venendo seguito costantemente dai Pikmin. Ogni qualvolta un ostacolo, o un nemico, si parerà sul proprio cammino, potrà usare i Pikmin come un piccolo esercito personale atto a rimuovere detriti, sgominare avversari, costruire ponti e così via. Ogni azione richiederà un numero specifico di Pikmin per essere compiuta quindi spetterà al giocatore studiare le soluzioni migliori per non perdere troppe creaturine, crearne di nuove e riuscire a incrementare le fila del suo piccolo esercito personale.

Se le meccaniche alla base di Pikmin 3 Deluxe possono sembrare molto semplici, intervengono tuta una serie di scelte di gameplay a mantenere sempre ispirata l’azione di gioco. I Pikmin, infatti, saranno di diverse tipologie e avranno diverse abilità che bisognerà conoscere al meglio per permettere a Brittany, Alp e Charlie di sopravvivere alle insidie del pianeta Pnf-404.

Le creaturine, inoltre, saranno decisamente inclini a morire e spetterà al giocatore decidere costantemente quanti Pikmin portare con se e far “riciclare”, ai teneri alieni, i nemici sconfitti all’interno della loro nave per poter far germogliare nuove creaturine. I Pikmin, inoltre, potranno riprodursi in altre maniere ma rimandiamo alla nostra recensione completa il compito di analizzare più approfonditamente le varie meccaniche di gioco. Quello che ci premeva spiegare, in questa breve anteprima, sono le novità che Nintendo ha introdotto in Pikmin 3 Deluxe e che, siamo sicuri, faranno la gioia degli amanti del titolo originale.

Una delle due novità più importanti è sicuramente l’introduzione di un sistema di Lock che permette al giocatore di agganciare i vari elementi presenti a schermo, garantendo un’azione di gioco precisa e che permetta di governare nella maniera migliore i Pikmin a disposizione. Un comando dedicato all’utilizzo di tutti le creaturine nello stesso momento ricopre un’altra importante novità: una volta identificato il nemico da attaccare, o l’ostacolo da rimuovere, basterà premere X e tutti i vostri Pikmin si scaglieranno all’attacco nello stesso momento.

Una piccola modifica che va a limare le imperfezioni, in termini di IA, presenti nel capitolo originale. Sono stati rimossi, invece, i controlli attraverso il Nintendo Nunchuck (che in molti speravano venissero convertiti per Joy-Con) andando a realizzare un sistema di comando univoco per le varie modalità in cui Pikmin 3 Deluxe può essere fruito.

La seconda grande novità di Pikmin 3 Deluxe, invece, consiste nell’introduzione del multiplayer locale cooperativo. Si potrà infatti fruire dell’intera campagna del titolo in compagnia di un amico semplicemente collegando due controller alla Switch e iniziando una partita, o continuandone una già in corso, attivando la modalità co-op.

Il mondo di gioco rimarrà lo stesso per entrambi i giocatori, così come il numero e la tipologia di Pikmin a disposizione, ma tramite lo split screen si potrà intraprendere percorsi esplorativi completamente differenti andando a collaborare, dividendosi i Pikmin a disposizione, per portare a termine più celermente le missioni di gioco o per andare alla ricerca di qualche collezionabile mentre l’altro giocatore si premunirà di risolvere i vari enigmi dislocati su Pnf-404.

Una soluzione tanto semplice quanto funzionale e che ci ha garantito una manciata di ore di puro divertimento, in compagnia. In vista della recensione completa spenderemo, indubbiamente, un buon quantitativo di ore con la modalità multiplayer perché in questi primi momenti ci ha presentato un modo completamente nuovo di fruire di Pikmin e che potrebbe trasformarlo in un’esperienza multiplayer davvero interessante.

Giocare Pikmin 3 Deluxe alla massima difficoltà

Se siete parte di quei giocatori che hanno già spolpato il terzo capitolo della serie di Nintendo su WiiU, magari vorrete testare le novità introdotte da Pikmin 3 Deluxe, alla massima difficoltà possibile. In questo caso vi farà piacere sapere che se porterete a termine la demo del gioco, disponibile da oggi sul Nintendo eShop, no solo potrete trasportare i vostri salvataggi nella versione finale del gioco ma avrete accesso fin dal principio alla massima difficoltà selezionabile in Pikmin 3 Deluxe. Un simpatico incentivo per provare in anteprima le nuove meccaniche di gioco in vista del prossimo 30 Ottobre.

Le novità introdotte in Pikmin 3 Deluxe, però, non si fermano qui. Oltre a un bilanciamento generale della difficoltà, l’inserimento degli indizi per i giocatori meno affini ai puzzle e all’introduzione di un sistema di achievement, decisamente stimolante per i completisti, troviamo un nuovo livello di difficoltà e dei contenuti per giocatore singolo, totalmente inediti, che andranno a sommarsi alle varie modalità extra già presenti nel titolo originale.

Non manca la cosiddetta “rinfrescata” al comparto grafico che si mostra in perfetta forma sia sul piccolo schermo di Switch che su un monitor di generose dimensioni, restituendo sempre una visione d’insieme appagante e in linea con le produzioni attuali. Non ci resta ora che invitarvi a legger la nostra recensione completa di Pikmin 3 Deluxe, in uscita fra qualche settimana, per poter scoprire assieme se ci troviamo nuovamente di fronte a una Killer App per la console ibrida di Nintendo.

Se non aspettate altro che immergervi nel fantastico mondo di Pikmin 3 Deluxe, potete prenotare la vostra copia qui.