Giochi Mobile

Plague Inc. è stato rimosso dagli Store cinesi a causa di contenuti illegali

In un periodo delicato come quello che stiamo vivendo, le conseguenze del Coronavirus hanno avuto delle ripercussioni anche nel settore videoludico. Nelle scorse ore le autorità cinesi hanno rimosso Plague Inc. da tutti gli store digitali della nazione, con il team di sviluppo che si è trovato costretto a pubblicare un comunicato per spiegare alla propria community le motivazioni della sparizione del gioco sui vari negozi digitali cinesi.

Gli sviluppatori Ndemic, hanno dichiarato che stando alle autorità cinesi, il proprio titolo presentava diversi “contenuti illegali”, da qui la decisione di eliminare il gioco dagli store del paese. Secondo le informazioni ricevute nell’arco dei giorni scorsi, Plague Inc. è diventata l’app più venduta in Cina dall’inizio di quest’anno, con l’interesse per il titolo che si è innalzato a seguito dell’epidemia di Coronavirus iniziata nella città di Wuhan.

Plague Inc.

Lo studio di sviluppo ha tenuto a spiegare che nessuno sa se il gioco è stato eliminato dagli store a causa della propria connessione al la tematica dei virus, e ha indicato che la Cyberspace Administration non ha ancora fornito una spiegazione concreta per l’improvvisa rimozione del gioco. “Non ci è chiaro se questa rimozione sia legata al focolaio di coronavirus che la Cina sta affrontando. Tuttavia, l’importanza educativa di Plague Inc. è stata più volte riconosciuta da organizzazioni come il CDC e stiamo attualmente collaborando con le principali organizzazioni sanitarie globali, per determinare come supportare al meglio i loro sforzi per contenere e controllare il COVID-19” ha dichiarato Ndemic.

Sembra quindi che le autorità cinesi non abbiano ancora dato una spiegazione del tutto completa agli sviluppatori del titolo, e per il momento non sembra previsto alcun ritorno di Plague Inc. all’interno dei negozi digitali cinesi. Cosa ne pensate di questa situazione che ha coinvolto i ragazzi di Ndemic?