Tom's Hardware Italia
PlayStation 4

PlayStation Plus dicembre 2018

Pagina 2: PlayStation Plus dicembre 2018
Con il mese di dicembre Sony ci ha voluto ricordare quanto può essere forte la nostalgia che porta il nome PlayStation. Come? Con la piccola PlayStation Classic. La console mini dedicata al retrogaming targata PlayStation ha le fattezze della prima generazione di console della casa giapponese con ben 20 titoli inclusi, tra cui Metal Gear […]

Con il mese di dicembre Sony ci ha voluto ricordare quanto può essere forte la nostalgia che porta il nome PlayStation. Come? Con la piccola PlayStation Classic. La console mini dedicata al retrogaming targata PlayStation ha le fattezze della prima generazione di console della casa giapponese con ben 20 titoli inclusi, tra cui Metal Gear Solid, Final Fantasy VII e Resident Evil Director’s Cut. Troverete maggiori dettagli nella nostra recensione completa. Adesso vediamo a cosa potremo giocare fino a Natale con la Instant Game Collection di dicembre.

SOMA (PS4): Un horror ambientato negli abissi oceanici. Nella struttura sottomarina di Pathos-IIsi rischia l’isolamento a causa di una forte contaminazione. Ma ci saranno anche creature contorte, robot impazziti e un’intelligenza artificiale onnipresente che cercherà di eliminarci. La nostra unica arma sarà l’astuzia e le vi di fuga.

Onrush (PS4): Il gioco di corse arcade che ci ha divertito per mesi interi, che è stato arricchito anche da una riuscita componente online. Su Onrush non si arriva primi, ma ci si sfida con roadster, mezzi pesanti e moto in tanti modi differenti nel corso di una gara che sembra voglia riproporre alcune dinamiche degli FPS come il dominio della zona. Provatelo e non resterete delusi.

Steredenn (PS3): Sterendenn è uno sparatutto spaziale frenetico e adrenalinico, pieno di nemici e scontri epici con i boss. Il tutto realizzato con magnifici pixel old shool. Sali a bordo della tua astronave e affronta i temibili pirati spaziali in una lotta infinita per la sopravvivenza.

SteinsGate (PS3): Un’epica storia di viaggi nel tempo. Quando alcuni giovani scienziati scoprono il modo di inviare messaggi nel passato, scatenano inavvertitamente una serie di eventi che alterano il loro futuro. L’esperimento sfugge di mano quando si imbattono in una cospirazione del SERN, organizzazione responsabile di alcuni test falliti sui viaggi temporali, e in John Titor, un misterioso utente di forum Internet che afferma di provenire da un futuro distopico. SteinsGate è una visual novel di grande successo, che piacerà a tutti gli amanti del genere.

Iconoclasts (PS Vita – PS4): In questa particolare avventura Robin vuole solo fare il meccanico e aiutare le persone, ma senza licenza è una peccatrice agli occhi della Mother. Ma da quando lei ha iniziato a usare la sua chiave inglese, il mondo è impazzito e ora Robin vuole rimetterlo a posto. Ma non è tutto…qualcosa di molto più grande incombe.

Papers, Please (PS Vita): Avete mai pensato di gestire l’immigrazione tra gli Stati? Adesso avrete la vostra occasione con questo stranissimo simulatore. Lo stato comunista di Arstotzka è appena uscito da sei anni di guerra con la vicina Kolechia e ha ripreso il controllo legittimo sulla sua metà della città frontaliera di Grestin. Rivestendo il ruolo da ispettore controlleremo il flusso degli immigrati dalla Kolechia verso la metà Arstotzkana di Grestin. Ma nella folla di visitatori e immigrati in cerca di lavoro si annidano anche contrabbandieri, spie e terroristi.